Musica a cielo aperto. Sabato 9 aprile si svolger  il più grande concerto di canto corale a più voci della storia. Quasi due anni di preparativi, centinaia di gruppi corali studenteschi e amatoriali, 12.846 studenti di ogni ordine e grado, ma anche giovani e adulti si sono dati appuntamento tutti, da 17 Regioni e 63 Province d’Italia, a Napoli il prossimo sabato (dalle 7.30) in Piazza del Plebiscito. Per cantare brani di Verdi, Mozart, Handel, oltre a I’te vurria vas .
Un progetto ideato e coordinato da Renato Parascandolo, è “La Piazza Incantata”, un evento di grandissime proporzioni pronto a invadere la citt .

Spiega il sindaco di Napoli Luigi de Magistris
«Non vi è mai stato un evento di questa portata; 13 mila bambini e ragazzi in un unico coro ed orchestra, in un unico canto, in un’unica iniziativa musicale. Le scuole di tutta Italia ed in particolare circa 6 mila sono della nostra citt , con il Conservatorio, con i maestri, Napoli vuole dimostrare che i momenti storici difficili si affrontano con la gioia, con la musica, la cultura, andando oltre ogni confine. Noi avvertiamo la potenza della musica, la potenza della cultura, la potenza della scuola e la potenza dei nostri giovani, nella citt  che oggi è la citt  più giovane d’Europa».
E sottolinea quanto ha fatto l’amministrazione finora. «In questi 5 anni abbiamo dimostrato enormi capacit  organizzative con eventi molto importanti a livello internazionale, da quelli sportivi a quelli culturali, dalla visita del Papa a eventi complicati. Abbiamo sempre dimostrato grande capacit  di collaborazione con qualsiasi istituzione, coinvolgendo la citt ; ecco perch qui vi è una visione politica, non è solo un evento. Crediamo tutti che con la cultura si sta riscattando Napoli, è questo è il messaggio che vogliamo dare al mondo, con i nostri piccoli, con i nostri giovani e con la nostra arte, in particolare con la nostra musica».
Gli fa eco l’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele «Credo che il 9 aprile daremo vita a uno dei progetti più belli, a uno dei momenti più memorabili della storia della nostra citt . Siamo fieri ed orgogliosi, in quel giorno, di ospitare migliaia di ragazzi provenienti da tutta Italia in una grande e straordinaria manifestazione artistica intorno alla musica nella piazza più bella di Napoli che conclude un grande progetto pedagogico. Ringrazio il Presidente della Repubblica che ci ha mandato un regalo inaspettato, una bellissima targa a suo nome per questo progetto e soprattutto vorrei dire ai napoletani e a tutti i cittadini di Napoli quel giorno, visto che l’Italia intera ci affida i suoi ragazzi, di dare una grande mano e di collaborare».

Per saperne di più

www.lapiazzaincantata.it

Nella foto di Augusto De Luca un suggestivo scorcio della piazza