In principio fu “The Vatican Connection”. Il grande scoop degli anni ottanta, scritto da Richard Hammer sugli affari sporchi della banca del pontefice (lo Ior) lo lancia da nel panorama nazionale. Poi, continua, a mettere a segno i colpi giusti con "Il camorrista" di Giuseppe Marrazzo che racconta la storia di Raffaele Cutolo, boss della nuova camorra organizzata e “In nome di Dio" di David Yallop sulla (misteriosa) morte di papa Luciani. E ancora, tra le Cronache napoletane di Schifano, il Nobel Mafuz, le poesie di Luzi continua a navigare, fino a oggi, tra le acque mai serene della cultura internazionale. Raggiungendo il traguardo dei quarant’anni editoriali che Tullio Pironti festeggia nella sua citt , Napoli, con tre eventi (ore 18), a palazzo Ruffo di Bagnara, 89 in piazza Dante, tra la casa editrice e la fondazione Morra con sede nello stesso storico edificio .
Domani, festa con cincin tra scrittori, amici e giornalisti. Sabato 3 si presenta il libro di Giancarlo Dotti, "Elogio di Carmelo Bene. A dieci anni dalla scomparsa" A discuterne , con l’autore, Maurizio de Giovanni,
Giuseppe Sansonna, Luisa Viglietti.
L’autore è stato assistente alla regia di Carmelo Bene, con cui ha scritto Vita di Carmelo Bene (Bompiani, 1998). Ha collaborato alla stesura di Chi mi credo di essere (biografia di Maurizio Costanzo, Mondadori, 2005) e di "Una bellissima ragazza "(biografia di Ornella Vanoni, Mondadori, 2011). Ha scritto per «L’Espresso», «Panorama» e «La Stampa», collabora attualmente con «Il Foglio», «Sette», «Diva e Donna», «Gioia». Opinionista televisivo e autore di trasmissioni Mediaset, tra cui «Controcampo», «Buona Domenica», «Verissimo», «La Versione di Banfi», «Matrix». Per la collana elogi di Tullio Pironti ha gi  firmato l’Elogio della malafemmina (2008) e l’Elogio di Helenio Herrera (l’unico vero mago) (2010).
Infine, domenica, 4 marzo, inaugurazione della mostra e presentazione del catalogo"Quattro artisti e un editore".
Christian Leperino, Nino Longobardi, Vincenzo Rusciano, Lello Torchia dedicano a Tullio Pironti le loro opere.
Testi di Francesco Durante, Mario Franco,
Armida Parisi, Eleonora Puntillo, Salvo Vitrano.
Scatti di Rino Palma

In foto, Tullio Pironti