Continua a pieno ritmo l’attivit  dell’artista e gallerista Ilia Tufano con la sua associazione Movimento Aperto tra mostre e dialoghi con l’autore. Luned 25 maggio alle 18, per iniziativa della rivista "Levania", presso, negli spazi di via Duomo 290/c (Napoli), Eugenio Lucrezi e Carlangelo Mauro conversano con Luigi Fontanella sul suo ultimo libro di poesia, L’adolescenza e la notte edito da Passigli.
Fontanella, scrittore e critico che vive tra Long Island, New York, dove insegna letteratura italiana alla State University, e Firenze, ne legger  alcuni stralci. Direttore della rivista internazionale di Letteratura "Gradiva" e presidente dell’IPA (Italian Poetry America)è benemerito della diffusione della poesia italiana nel mondo anglofono e instancabile animatore di incontri tra le culture letterarie.
Scrive Paolo Lagazzi nella prefazione «Una delle figure più persuasive della poesia di Luigi Fontanella è quella del cammino nei territori della memoria condotto a passi erratici, sul filo del discontinuo e del contrappunto. Il tempo perduto non è qui un paese di certezze raggiungibili con qualche magica madeleine. Se la poesia è un tentativo di avvicinare ciò che sfugge, la natura rischiosa, aleatoria del tempo ne fa un gioco d’azzardo o una sfida al labirinto».