Ogni weekend , fino a ottobre. Partendo da venerd 5 agosto. La citt  antica sotto il Vesuvio si veste da sera. Con Le Lune di Pompei . Di notte la luce magica accompagna i visitatori attraverso percorsi di vita quotidiana come il culto della morte nella Necropoli e la tragedia improvvisa nell’Orto dei Fuggiaschi, dove si trovano i calchi di chi cercava scampo all’implacabile furia del vulcano. Ma lo spettro della fine evapora dal profumiere nella via dei Mercanti e si dilegua nei misteriosi riti dedicati da Ottavio Quartione alla dea Iside. Finch il turista non sar  coinvolto nel turbine operoso proposto dalla Casa della Nave Europa, tuffandosi, poi, nelle feste del popolo della grande Arena.
“L’edizione 2011 della rassegna spiega il project manager Antonio Ciampaglia conferma la volont  di confezionare un prodotto turistico unico, godendo la magia del sito archeologico”.
Direttore artistico dell’evento, Francesco Capotondo che, nel fascino dello scenario, d  spazio a performance e a una proiezione tridimensionale, restituendo l’immagine di una Pompei antica virtuale ancora in piena attivit .
Il resto è affidato a giochi di luce, suoni e rumori fuori campo che forniranno al percorso suggestioni uniche e condurranno il pubblico, accompagnato dall’affascinante voce dell’attore Luca Ward, nelle emozioni della storia. Un’avventura ricca di cultura e mistero, pensata per le migliaia di turisti che da tutto il mondo visitano Pompei, ma anche per i tanti napoletani che conoscono gli scavi e che potranno ammirarli in una nuova dimensione.
La manifestazione, finanziata dalla Regione Campania con fondi europei, è realizzata dal Comune di Pompei in collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Napoli e Pompei
“Nell’estate pompeiana non poteva mancare il clou del by-night evidenzia il sindaco Claudio D’Alessio – Il fascino aumenta al chiaro di luna dove si nasconde il segreto del successo della manifestazione che, quest’anno, si presenta ricca di novit . La prima è l’organizzazione, curata nei particolari dall’amministrazione comunale. Abbiamo partecipato al bando regionale, ottenendo finanziamenti per la programmazione delle iniziative. Obiettivo richiamare l’attenzione sull’offerta turistica regionale, rappresentata dall’immenso patrimonio paesaggistico, artistico, monumentale e delle tradizioni locali presenti sul territorio. Sono certo che Pompei illuminata d’argento lunare riscuoter  un successo senza precedenti”.
La bellezza ha risorse infinite.

Dal 12 al 21 agosto il percorso sar  aperto al pubblico ogni sera.

Prenotazione
obbligatoria e gratuita

Per saperne di più
www.lelunedipompei.it

+39 081 19303885
(mar./dom. ore 10-20)

Costo della visita a persona
20 euro
Possessori Campania Artecard
14 euro
Offerta famiglia(2 adulti + 2 ragazzi fino a 16 anni)
40 euro
prevista una speciale riduzione sul biglietto di ingresso prenotando in uno
dei ristoranti o degli hotel convenzionati

IL PERCORSO DELL’ EDIZIONE 2011

Luna della Morte
La luce delle fiaccole rompe le tenebre dei grandi mausolei, una luna fredda illumina il percorso. Nell’Antica Necropoli passeggiano le ombre degli antichi cittadini, s’incontrano, ricordano, commemorano e la morte diventa vita.

Luna Virtuale
Strani riflessi provengono dalla scarpata verso le mura, sull’erba dei terrapieni, appare il mare e il fiume Sarno in lontananza. Le immagini virtuali della citt , ricostruita com’era un tempo, si proiettano, restituendo, in un solo colpo d’occhio, il Foro, le Domus più grandi, l’Arena e le strade principali.

Luna della Speranza
Nell’Orto dei Fuggiaschi la tragedia il racconto crudele e diretto dell’eruzione, i corpi riversi e contorti di coloro che tentarono inutilmente la fuga, i calchi in gesso delle vittime inermi, illuminati dalla luce della Speranza, costituiscono uno dei momenti più intensi e sicuramente il più commovente della visita.

Luna del Successo
Una nuova luna d  luce alla vita quotidiana di una citt  piena di traffici e commerci. E’ il Profumiere a raccontare la storia del suo successo, introducendo gli ospiti nella sua abitazione, nei cubicola, nel grande cortile, tra piante pregiate ed erbe profumate utilizzate per produrre essenze, simbolo di raffinatezza per i ricchi romani dediti al piacere.

Luna Comunitaria
Nella casa della nave Europa, le luci in continuo movimento ricordano l’operosit  dei luoghi. Il mito di Europa, che ha dato il nome al continente a Nord di Creta e alla domus, assume un significato contemporaneo è l’unione delle nazioni, che attivamente segnano la rotta del futuro, come l’antica nave incisa sulla parete.

Luna Mitica
Benvenuti nella Villa di Ottavio Quartione che trasformò in tempio parte della sua domus per ospitare i cult            6                 è« «    oè  á«sptBLlibrineBlinkBBd dBd d«BpGBB«7Be«BEBBèMODEBHlèNOèBB» OJi di Iside l’elegante peristilio si illumina dei riflessi d’acqua degli euripi, una luna misteriosa racconta gli affascinanti e magici rituali dedicati alla dea egizia della fertilit .

Luna della Vita
La strada lentamente si oscura. Effetti di luce variabile, voci di folla e di mercato restituiscono vita a case e botteghe della zona più trafficata di Pompei. Qui s’intrecciano storie di passioni e invidie, carriere politiche e maldicenze, raccontate dai graffiti tracciati sui muri dagli abitanti scomparsi.

Luna che si diverte
Ecco infine la Luna che si diverte, sospesa ad illuminare l’antica Arena, destinata a ospitare l’intrattenimento dei cittadini che ieri come oggi si ritrovavano uniti sugli spalti. I suoni e le proiezioni dei giochi e delle voci antiche e moderne si fondono in un’unica suggestione tra passato e presente.

Nella foto, Pompei in abito da sera