Irrompe nell’immaginario collettivo nel 1988 con il volto di Dustin Hoffman che d  copro a Raymond nel film “Rain man” di Barry Levinson al fianco del giovane Tom Cruise, interprete di Charlie, il fratello sano. Cos l’autismo infrange il muro del silenzio e finisce al botteghino, protagonista di un incredibile successo cinematografo che porter  un nuovo Oscar al gi  celebrato attore del cult movie “Il laureato”, mito degli anni sessanta. Oggi il disturbo neuro-psichiatrico che intacca la funzione cerebrale con disturbi della comunicazione è una realt  cui l’Onu dedica una giornata, il 2 aprile, per diffonderne sempre più la consapevolezza. E sabato 2 aprile Napoli, Roma, Foggia, Firenze e Milano la celebrano con la maratona di nuoto Ab-bracciata collettiva (dalle 10 alle 16).

L’obiettivo è quello di migliorare l’integrazione sociale delle persone diversamente abili e promuovere la tutela dei diritti dei bambini e adolescenti autistici.
Chi decide di prendere parte all’evento può contribuire nuotando o anche semplicemente presenziando in corsia per un minimo di 15 minuti insieme ai ragazzi speciali che svolgono la terapia multisistemica in acqua durante tutto l’anno.

In Campania la sede dell’iniziativa sar  il Centro sportivo gruppo Cesaro di Portici.
Si può partecipare con un contributo minimo di 10 euro. La somma raccolta (detratti i costi per l’organizzazione dell’evento) sar  devoluta in beneficenza.

La terapia multisistemica in acqua si sviluppa in ambiente naturale con un modello teorico di riferimento e una metodologia strutturata attraverso fasi con metodiche cognitive, comportamentali, relazionali e sensomotorie. E si rivolge ai soggetti autistici insegnando loro a nuotare e ad adeguarsi alle regole della struttura.

Per saperne di più

Tel. 3939905117
rametta.tma@gmail.it

Nella foto, la locandina dell’evento