Dopo le 4 edizioni del premio PulciNellArte, dal (2004 al 2007) il festival per autori e compagnie teatrali emergenti prende una nuova denominazione "Premio Genio" e si estende a diverse categorie e sezioni artistiche, oltre che in tutto il territorio Italiano nasce per valorizzare e dare spazio alla genialit  dei talenti in diversi settori artistici dello spettacolo, un momento di incontro e di scambio culturale, che coinvolge studenti, scuole, amatori, gruppi musicali, compagnie teatrali, scuole e laboratori artistici e liberi professionisti nelle categorie di teatro/danza/cabaret/cortometraggio/poesia/canto.
Il tutto si svolge al teatro Madrearte di Villaricca, che in parallelo alla gi  annunciata stagione teatrale 2012, d  il via alla prima edizione del premio genio con la sezione teatro 17 rappresentazione per le sezioni edito, inedito e liberi adattamenti con una programmazione che spazia tra il teatro comico alla commedia musicale e al teatro di ricerca, accogliendo compagnie teatrali fuori regione e fuori dalla provincia di Napoli, in particolar modo si evidenziano la compagnia “costellazione” da Roma, la compagnia “la cantina delle arti” di Sala Consilina (SA), la compagnia “l’incontro” di Scafati (Sa), la compagnia “il gafio” di Valsinni (MT) e infine la compagnia “il funambolo” da Lugano-Ticino, Svizzera.
Le compagnie provenienti da Napoli e provincia sono “teatro jazz” di Napoli, “le maschere ribelli” di Quarto (NA), “terzo millennio”, Napoli, “Esperienza teatro” di Marano (NA), “L’eclettica” di Napoli, “erga Omnes” di Villaricca, “spettacolando” di Pozzuoli, “ma chi mo’ fa fa” di Giugliano (NA), “Athem Theatre” di Napoli.
L’evento è prodotto dall’associazione MadreArte e patrocinato dal Consiglio della Regione Campania, dal Comune di Villaricca, dalla Pro Loco di Villaricca, dall’Unicef, dal Progetto Napoli Nord e da Eventi Mediterranei.
La direzione artistica è dello stesso ideatore del premio Genio e direttore di Madrearte, Antonio Diana mentre la giuria tecnica sar  composta da attori e professionisti del teatro, del giornalismo e della cultura; oltre alla giuria tecnica, ci sar  una giuria studentesca formata da alunni del 4 e 5 superiore scelti dagli istituti superiori della provincia di Napoli.
In palio, le compagnie, oltre ai premi di rappresentanza si contendono la possibilit  di entrare nel cartellone del teatro Madrearte per la stagione 2013 e l’opportunit  di utilizzare gratuitamente la stessa sala teatro per successive rappresentazioni.

Per saperne di più
www.madrearte.it

info@madrearte.it

In foto, Maria Bolignano, protagonista di "Zitelandia", in cartellone il 10 marzo al Madrearte