Dalla Calabria all’isola azzurra. In una sera di fine estate. Luigi Negroni, musicista e cantautore cosentino, è tra i finalisti della IV edizione del Premio Anacapri Bruno Lauzi Canzone d’Autore. La manifestazione, sotto la direzione artistica di Roberto Gianani, si terr  il 2 settembre prossimo ad Anacapri nell’incantevole piazza San Nicola.
Gi  l’anno scorso, la giuria di esperti presieduta dal maestro Gianfranco Reverberi, aveva conferito a Luigi Negroni un prestigioso riconoscimento, premiando per la migliore musica il suo brano E sogno.
Quest’anno Luigi Negroni salir  nuovamente sul palco di Anacapri per proporre al pianoforte, accompagnato dal contrabbassista Sas  Calabrese e dal sassofonista Alberto La Neve, la sua canzone Svegliati amore.
Ecco i giurati dell’edizione 2011 Maurizio Lauzi (figlio del cantautore genovese), Mariella Nava, Edoardo Vianello, Carlo Marrale, Peppino di Capri, Franco Fasano, il giornalista Rai Andrea Vianello, Pietro Gargano, Alberto Zeppieri e Gianfranco Reverberi.
Questi gli altri finalisti Fabiana Dota da Napoli, Walter Iuretig da Latisana (UD), Aldo Losito da Mottola (TA), Alfina Scorza da Salerno, Stefania Spina da Catania e Laura Ugolini da Roma.
Ancora un appuntamento importante per l’artista cosentino e per i tanti appassionati della musica d’autore italiana, colonna sonora della vita di tantissime generazioni, che ha contribuito alla crescita culturale e civile dell’Italia abbinando con successo impegno e divertimento.

In foto, Luigi Negroni e il logo della manifestazione dedicata a Bruno Lauzi