Anche per il salotto di Julie il Premio Utopia Lamont Young edizione Grand Tour. Sabato 28 novembre alle 20, al complesso turistico Averno Damiani ad Arco Felice Pozzuoli, il centro incontri delle arti Vulcano metropolitano fondato da Pasquale della Monaco e presieduto da Eduardo Eposito in collaborazione con il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia – premiato per lo sviluppo dei territori – presenta la ventunesima edizione della manifestazione (che sar  introdotta da Pasquale Sommese, gi  assessore regionale al turismo e ai beni culturali della Regione Campania).
«Il premio Utopia Lamount Young sottolinea la scrittrice Antonella Del Giudice che conduce il programma televisivo con la giornalista Lucrezia Girardi- premia la memoria di una donna, Santina Mutto Varriale, che credeva fortemente nella vocazione cosmopolita di Napoli e che il suo recupero sociale e civile dovesse passare necessariamente per la cultura. Il salotto di Julie nacque dalla nostra amicizia, dalla comune volont  di non documentare solo le disgrazie di Napoli, ma di raccontarne le grazie. Il Salotto di Julie ha ospitato in questi anni le voci migliori di questa citt  ma anche le eccellenze che l’hanno visitata, come Ildefonso Falcones, Manuel De Sica, Isabella Bossi Fedrigotti, Andrea Molesini, Stuart Mc Bride e molti altri. Io, Lucrezia Girardi, la redazione di Julie e la famiglia Varriale continuiamo la scommessa utopica di puntare sulla cultura».
Il Premio individua quelle persone che si prodigano per la rivalutazione turistica del territorio e pongono l’attenzione sui territori storici abbandonati da tempo e che potrebbero risorgere con poco unendo istituzioni e privati. Persone che credono negli ideali e trovano la forza e la determinazione per realizzare il meglio. Come nelle edizioni precedenti l’obiettivo è creare una sinergia per recuperare il luogo più antico della citt  Monte Echia le Rampe di Pizzofalcone e il castello di Lamont Young. Questa edizione vede uniti per Napoli Chiesa Rappresentanze Istituzionali Politiche Artisti e Cittadini.
Oltre al Salotto di Julie (per la cultura) il riconoscimento andr  a Gabriel Zuchtriegel (direttore del Parco Archeologico di Paestum) per l’archeologia, a Luigi Vicinanza (direttore del settimanale L’Espresso) per il giornalismo,al Vivaio Incontri nel Verde, mentre per la musica saranno premiati la giovanissima e talentuosa violinista Giusy Adiletta e la Piccola Plettro Partenopea, gruppo di chitarra e mandolino.

Nella foto, da sinistra, Antonella Del Giudice, Santina Mutto e Lucrezia Girardi