Partiranno questa settimana, sabato 16 e domenica 17 maggio, le audizioni pubbliche per il Progetto Danza & Professione 2015, giunto gi  alla terza edizione e diretto da Sergio Ariota, sempre attento alla divulgazione di questa nobile arte. Anche quest’anno, il progetto conserva la sua finalit , ovvero dare la possibilit  ai giovani di intraprendere un duplice percorso, formativo e performativo.

I protagonisti del 2015 saranno Maria Grazia Garofoli e Giuseppe Picone
due grandi del mondo della danza, coreografi e ballerini di fama internazionale, volti noti rispettivamente del Teatro dell’Arena di Verona e dell’American Ballet Theatre.
Le audizioni, rivolte ad allievi da quattordici anni in su, per l’individuazione di circa ottanta elementi per il corpo di ballo e per i solisti, si terranno al Centro Ariota Danza (Via Brodolini, di fronte n. 41, Casoria- Napoli), e saranno presiedute dalla coreografa Maria Grazia Garofoli (direttore della Compagnia del Maggio musicale fiorentino e del corpo di ballo dell’Arena di Verona), al fine di allestire il cast del Don Chisciotte di Marius Petipa, previsto in scena sul palco del Teatro Mediterraneo di Napoli, il 16 ottobre prossimo.
Ma prima di questo appuntamento, il progetto prevede un altro prezioso step il “Gala Giuseppe Picone e i Grandi della Danza”. Lo spettacolo si terr  il 29 luglio 2015, a chiusura della kermesse Maratona d’Estate 2015 diretta da Stefano Forti, nella magnifica quanto suggestiva location della Valle dei Templi di Paestum; l’evento vanta un ricco programma, che va dalla coreografia inedita del Bolero dello stesso Picone, ad una serie di variazioni e pas de deux, del repertorio classico e contemporaneo, con la partecipazione di toile internazionali.
Nell’occasione estiva sar  messo in scena l’atto delle Ombre de La Bayadere di Marius Petipa, uno degli atti bianchi più rappresentati del repertorio e l’toile internazionale Giuseppe Picone vestir  i panni di Solor. E sempre in questa cornice, si inserisce il progetto Danza e Professione’, poich il corpo di ballo per l’Atto delle Ombre, sar  selezionato proprio tra le ragazze del progetto; sar  dunque una grande esperienza formativa per tanti giovani, ma soprattutto una grande possibilit , per ventiquattro ragazze, di poter danzare al fianco di un’etoile di tale importanza, come Giuseppe Picone, che le sceglier  personalmente tra le ottanta allieve selezionate il 16-17 maggio dalla coreografa Maria Grazia Garofoli.
Motore dell’intero progetto (come direttore artistico) è Sergio Ariota che, sin dalla prima edizione del progetto, ha puntato sui ragazzi e sulle possibilit  di una didattica applicata all’esperienza lavorativa professionale.
«L’evento nell’evento del progetto Danza & Professione spiega- è un’ulteriore banco di prova. Vogliamo indirizzare i giovani selezionati all’arte coreutica a tutto tondo. Due titoli di repertorio differenti, che del resto si sommano a quelli rappresentati nelle due edizioni precedenti sui titoli di Giselle, Il Lago dei cigni e Lo Schiaccianoci. Gli allievi dei progetti passati e futuri di Danza & Professione hanno lavorato e lavoreranno al fianco di toile, seguiti da coreografi di chiara fama sui titoli importanti del repertorio classico».
Un progetto didattico di rilievo e mai pensato prima, un impegno, un obiettivo, una possibilit  di confronto… tutte caratteristiche presenti e ben radicate da ormai tre edizioni.

Per saperne di più
info@centroariotadanza.it

In foto, Sergio Ariota sul palco del Mediterraneo per la scorsa edizione del progetto e audizioni del 2014