Elaborazione grafica di versi. Scultura a più voci. L’arte di percepire. Lasciando un testo nell’ “Urna”. E parlarne con gli studenti, sollecitandoli alla creazione. E’ questo il senso del workshop organizzato dalla facolt  di Architettura Luigi Vanvitelli della seconda universit  di Napoli (Abazia di San Lorenzo, Aversa) con l’artista napoletana Anna Maria Pugliese. Incontro il 22 marzo alle 12 nell’aula S1. Intervengono il preside Carmine Gambardella e Ornella Zenga, presidente del corso di studio aggregato Design e comunicazione Design per la moda.
L’iniziativa prende spunto dalla mostra multimediale che Pugliese propone al Museo archeologico di Napoli fino al 19 aprile dal titolo “La memoria come strumento di coscienza creativa”. Un’operazione in progress che si completa, in una delle opere, attraverso reading organizzati con poeti campani nella sede dell’esposizione.
La poesia, risvegliando l’aura sacrale della Parola, è trait d’union tra “un prima e un dopo” configurandosi come energia creativa di suggestioni valoriali, nell’era della comunicazione globale. In cui il passaggio dall’io individuale all’io connettivo di Internet, può incamminarsi verso l’io della “solidariet  planetaria” disegnando un mondo animato dalla consapevolezza individuale, dal rispetto della Natura, e dell’altro da s.

In foto, la locandina del workshop

APPUNTAMENTI/ Al SUOR ORSOLA CAPUANO E BUCCIROSSO
Nuovo appuntamento con il ciclo "A scuola D’arte incontri con il mondo della cultura napoletana”. Mercoled 21 marzo alle 12, nella sala degli Angeli dell’ Universit  Suor Orsola Benincasa . La terza giornata della rassegna (con cadenza mensile), cui partecipa il regista napoletano Antonio Capuano , come le precedenti, va a costituire un ulteriore tassello nella formazione degli studenti dell’istituto, attraverso l’analisi di differenti aspetti e problematiche concernenti lo sviluppo dell’attivit  artistica a Napoli. Il progetto, coordinato dalla docente Rosaria Matarese , racconta esperienze concrete di vita lavorativa , attraverso i quali gli studenti sono venuti a contatto con operatori della cultura napoletana, come la giornalista Rai Marisa Figurato e Antonio Manfredi direttore del Contemporary Art Museum di Casoria. Chiude la serie, il 18 aprile, il confronto, con Mario Franco docente di teoreia e metodo dei mass media all’Accademia di Belle arti.
Stesso giorno e orario per la trasmissione “Stia con Noi” in onda su Run Radio , la radio dell’istituto universitario, che ospita Carlo Buccirosso in un’ora di diretta nella quale l’attore si confronter  con gli studenti e con il pubblico dando testimonianza delle sue esperienze lavorative nel mondo del teatro e nel cinema, a partire dal suo ultimo spettacolo “Napoletano a Broadway” in scena al Diana.