Un’arte che lascia l’impronta digitale. Nella cornice della splendida Capri, sabato 18 luglio alle ore 20, al Best Western Hotel Syrene, in Via Camerelle 51, si inaugura la personale “Indici e Segmenti”di Achille Quadrini a cura di Maurizio Vitiello, con la partecipazione del direttore della sede alberghiera Guido Gargiulo e P. Giovanni Mancino. L’esposizione rester  aperta sino a Gioved 6 Agosto 2009.
Quadrini, originario di Frosinone, trascorre l’infanzia nelle botteghe artigiane, si interessa poi alla fotografia e comincia a guardare il mondo con occhi diversi e incuriositi. Vari saranno gli incontri e le conoscenze che lo avvicinano al mondo dell’arte, in particolare a quello della fotografia e della pittura. Importante fu la frequentazione dell’artista Ettore Scalpellino pittore della scuola napoletana, con lui approfondisce le tecniche della pittura, della decorazione e del restauro.
Molte saranno le commissioni, pubbliche e private, che ricever  dagli ambienti più vari, si occuper  di restauri, installazioni, scenografie, e illustrazioni di libri di racconti e poesie.
In mostra circa venti opere in tecnica mista su tela in cui è il colore a dettare la forma, a modellarla e a plasmarla, non c’è pesantezza della pittura, n griglie e scheletri che raccolgono e contengono il colore, che non trasborda, ma rimane immobile e concentrato, l dove era stato volutamente posizionato. Non c’è istintivit  o irrazionalit  in Quadrini, ma una geometrica e razionale finalit  e modalit  della pittura, che fa s che, nonostante l’apparente stilizzazione e schematizzazione delle sue opere, esse risultino dinamiche e morbidamente fluttuanti.
Immagini che sembrano raccontare di un mondo futuristico, accelerato e coloratissimo, che appare non aver fine ma che continua anche oltre il limite consentito in cui l’immaginazione può dare libero sfogo alla creativit .
Scrive Vitiello: “…In conclusione, a Quadrini interessa la materia, che trasferisce, nel suo incessante quotidiano esercizio pittorico; e, difatti, nelle ultimissime opere, lavorate tutte con la marcatura della tela grazie all’impatto dell’indice della sua mano, bagnato nel colore, intende indicare la sua dedizione alla pittura-pittura.
Grazie a queste impronte particolari che motivano l’interno di grandi cerchi predefiniti, colora un mondo, il suo mondo. Le impronte colorate dell’indice fanno navigare segnacoli visivi in rotondit  cercate”.

Nelle foto, l’artista e alcuni dei suoi lavori

Per informazioni:

081.837.01.02 837.05.22