Tragedia greca a Napoli. L’Orestea è in scena il 14 gennaio alle 20.30l teatro Area Nord di Piscinola. L’unica trilogia supersiste del teatro greco sar  rappresentata attraverso lo spettacolo Radio Argo, vincitore del Premio Associazione Nazionale critici Teatrali del 2011 con la regia dei Peppino Mazzotta.
Lo spettacolo è incentrato sulle vicende degli Atridi precedenti e successive alla guerra più conosciuta e celebrata nella storia dell’umanit  la guerra mossa dagli Achei contro la citt  di Troia. Il sacrificio di Ifigenia da parte del padre Agamennone per consentire all’esercito di partire per la guerra; l’assassinio di Agamennone e della sua schiava Cassandra da parte della moglie Clitennestra e del suo amante Egisto; la vendetta di Oreste, unico figlio maschio di Agamennone, che si abbatte sulla mamma Clitennestra e su Egisto.
La storia è raccontata, quindi, attraverso cinque voci – Ifigenia, Egisto, Clitennestra, Agamennone, Cassandra, Oreste – tutti interpretati da Peppino Mazzotta. Voci che si susseguono in un valzer di fantasmi. Fantasmi che tornano in vita, la cui voce spiega l’arcano passato da cui veniamo e il presente in cui navighiamo. Tutto racchiuso in un linguaggio forte, deciso senza mezze misure quasi volesse prendere le distanze dalla cronaca contemporanea che ci insinua notte e giorno offrendoci ogni pruriginoso e inutile dettaglio di tragedie quotidiane che si consumano lontane, trascurando l’essenziale.
"Radio Argo" ha saputo costruire, sull’originale scrittura aspra e profonda di Igor Esposito, un compatto lavoro d’attore e regia, in cui i molti segmenti di un racconto antico e mitico proiettano i loro significati verso una contemporaneit  disperata. In "Radio Argo"si ritrova la complessit  della rappresentazione, costruita su più piani logici ed emozionali, viene sostenuta interamente dall’attore che moltiplica la sua presenza fornendoci una prova di eccellente ed originale qualit ".
Questa è la motivazione che la giura ha dato al regista Mazzotta nel conferire il Premio teatrale 2011 in cui lo spettacolo fa parte di un progetto sonoro di grandi artiscti napoletani tra cui Massimo Cordovani e Fabio Iaquone.

Oltre alla prima di sabato prossimo Radio Argo sar  in replica anche il 15 gennaio ore 18 al Teatro Area Nord di Piscinola dal 17-21 gennaio (ore 21) e il 22 gennaio ore 18 alla Galleria toledo nel centro storico di Napoli.


L’EVENTO/ ARTE IN GIALLO. CON L’ESSENZIALISTA

“L’essenzialista è il libro” dell’artista Carlo Improta (edito da Thesan&Turan, prefazione di Domenico Rao) che viene presentato oggi alle 17,30, alla libreria Guida di Napoli, nella storica saletta rossa di Portalba.
Introduce Linda Irace.Con l’autore, intervengono
Pasquale Francesco Minichino,
Pietro Golia, Gilda Luongo, Rocco Pititto, Stefano Taccone. Il volume è un giallo filosofico ambientato nel mondo dell’arte. Il 21 gennaio si inaugura la mostra alla Fondazione Forum universale delle culture 2013 istituto ex Filangieri (ore 15.30).

In foto, Mazzotta in scena con Radio Argo