La resistenza dell’arte napoletana è documentata. Fino al 6 novembre il museo Hermann Nitsch di Napoli (vico lungo Pontecorvo 29/d) propone “Resistenze. Momenti dell’arte contemporanea a Napoli. 1”. Un progetto di studio, interpretazione e archiviazione di alcuni importanti momenti dell’arte contemporanea napoletana, a cura di Vincenzo Trione con Anna Luigia De Simone, Loredana Troise e Biagio Granata.

L’esperienza didattica, prodotta in collaborazione con la Facolt  di Architettura Luigi Vanvitelli della Seconda Universit  degli Studi di Napoli e con il Centro di Competenza Benecon, comprende una serie di videoclip di 5-6 minuti ciascuno dedicati ai protagonisti dell’arte, galleristi e direttori di musei, tale da formare un archivio visivo documentaristico da donare ad un’istituzione cittadina.

Nell’ambito delle cattedre di Storia e progetto dell’arte contemporanea e Arti visive contemporanee e processi comunicativi, gli studenti, durante l’anno accademico 2008/2009, hanno realizzato un lavoro di documentazione articolato in due momenti: una fase di riflessione a carattere storico-critico e una di ricognizione sul campo con video-reportage di interviste fatte agli artisti: Renato Barisani, Riccardo Dalisi, Mimmo Jodice, Nino Longobardi, Mario Persico, Gianni Pisani, Ernesto Tatafiore, Marisa Albanese, Bianco & Valente, Antonio Biasucci, Angelo Casciello, Sergio Fermariello, Umberto Manzo, Raffaella Mariniello, con l’aggiunta delle testimonianze di Betty Bee, Lino Fiorito, Alessandro Cocchia, Libero De Cunzo e Nin Sgambati. La sezione relativa ai galleristi comprende Dina Carola, Lucia Trisorio e Alfonso Artiaco, e infine quella dei direttori dei musei Nitsch, Pan, Madre, Sant’Elmo, Capodimonte.

La mostra è accompagnata da un libro, edito da Tullio Pironti, con i contributi di Biagio Granata, Mario Codognato, Anna Luigia De Simone, Francesco Durante, Mario Franco, Vincenzo Trione, Loredana Troise. Il numero 1 del titolo intende questa prima parte della rassegna, che si concluder  tra un anno esatto col secondo e ultimo capitolo.

Come spiega Trione “Resistenze approfondisce il senso dell’avventura di artisti, galleristi e direttori di musei che, pur seguendo traiettorie diverse, con sensibilit  e modelli culturali spesso lontani, provano a resistere a Napoli, in uno scenario socio-politico estremamente complesso”.

www.fondazionemorra.org

info@fondazionemorra.org

Nelle foto, le sale del museo