“Non fia loco ove sorgan barriere tra l’Italia e l’Italia, mai più!” è con i versi di Alessandro Manzoni scritti nel marzo 1821 che Carmelo Ciccia, docente di lettere, preside di liceo e presidente del comitato della Societ  Dante Alighieri a Conegliano, introduce il suo volume, “Gli scrittori che hanno unito l’Italia” (Libraria Padovana Editrice, pp.149, euro 15).

Celebrare oggi, dopo 150 anni di storia, l’Italia unita, non ha un intento puramente commemorativo, ma piuttosto si vuole ricordare tutto l’excursus culturale, politico, sociale che ha contraddistinto il nostro passato e che ha portato ad un’Unita cos lungamente sognata e perseguita.

Una cronologia, dunque, una sintetica rivisitazione che, nell’arco di quasi un millennio, diventa storia dei nostri padri, della nostra lingua, delle nostre radici e che tende a coglierne l’aspetto unificante.

“La rassegna spiega l’autore nella prefazione – va dalla scuola poetica siciliana, che per prima si pose il problema dell’unicit  della lingua letteraria italiana, fino al Novecento, ivi compreso il fervido periodo della Resistenza. Ovviamente aggiunge – particolare risalto è dato agli scrittori del Risorgimento, molti dei quali patrioti, combattenti e caduti per l’Unit , dei quali si citano celebri versi.”

In occasione del 150 anniversario dell’unit  d’Italia la redazione di Literary.it, portale della letteratura presente sul web dal 1997, ha incaricato il saggista Carmelo Ciccia di realizzare quest’opera dal taglio didattico ideata per essere diffusa anche nelle Scuole superiori. Literary promuove e pubblicizza l’attivit  letteraria degli Autori, delle Case editrici, dei Premi letterari, delle Riviste letterarie, delle Agenzie letterarie, degli Eventi letterari.

In foto, la copertina del libro