L’umano e il mitologico impastati e interpretati in oniriche visioni dall’artista Ellen G. in una mostra aperta al pubblico dal 1 al 10 settembre nell’incantevole scenario delle scuderie di Palazzo Genovese di Salerno. “Il giardino segreto” è il titolo della personale dell’artista napoletana, a cura di Mariacristina Ferraioli, con il patrocinio del Comune di Salerno. Il percorso espositivo si compone di sculture in terracotta, installazioni ceramiche e di una selezione di papiers colls, questi ultimi esposti nello storico locale salernitano Botteghelle 65, in un evento collaterale che si affiancher  per tutta la durata della mostra prolungandosi fino al 15 settembre.
Il vernissage, previsto per questa domenica alle 18,00 sar  accompagnato dalle note dell’Easy to love jazz quartet. “Il giardino segreto” è un luogo incantato in cui perdersi in giochi di ceramica che si cristallizzano in frammenti di umanit “.
Figlia d’arte, talentuosa per natura, eccellente per impegno e dedizione all’atto creativo in tutte le sue sfaccettature, Francesca Pirozzi, in arte Ellen G, è architetto e conservatore dei beni culturali, insegnante d’arte e ceramista; ha svolto attivit  di ricerca per numerose istituzioni e scrive di arte su alcune riviste scientifiche. presente in eventi collettivi e mostre personali. Le sue opere sono esposte in spazi pubblici e collezioni private.
Ellen G. modella le sue sculture a partire dall’idea di un oggetto e del suo uso comune lasciando che il pensiero creativo si infonda nell’oggetto fino quasi a dominarne la funzione. La sua è un’emotivit  svelata dalla costante ricerca di un punto d’incontro tra la forma e sua utilit  con le capacit  evocative e comunicative dell’arte scultorea.
L’elemento policromo, lo scintillio delle superfici non è secondo alla forma ospitante. Frammenti di umanit  si fondono con la natura, l’uomo e la sua storia con le evocazioni leggendarie della mitologia di tutti i luoghi e ” religioni di ogni epoca e latitudine si ritrovano a convivere gli uni accanto agli altri in una sorta di preghiera universale, foriera di profonda spiritualit “.

Scuderie di Palazzo Genovese

Il giardino segreto
Largo Campo Salerno



Orari 10,00-13,00 e 17,00-20,30



Per saperne di più
elleng.arte@gmail.com
www.elleng.it

tel. 338 8345539

Nelle foto, in alto l’opere intitolata "Quel che resta del giorno". In basso, "Arcano" e la locandina dell’evento