_____________________________________________________________________
Ferzan Ozpetek torna al San Carlo con la sua “Traviata” da domenica 23 aprile alle 19, per otto spettacoli fino a venerdì 5 maggio. L’applaudita produzione firmata dal regista per l’opera di    Giuseppe Verdi (1813 – 1901)  inaugurò la stagione del 2012/2013. Molte recite sono già sold out, pochissimi i biglietti rimasti disponibili per poche date.
Ozpetek, stregato dal fascino del Teatro più antico al mondo e dalla città, ha voluto riallestire personalmente lo spettacolo sin dalla prima prova, restando a Napoli anche in concomitanza con le riprese del suo nuovo film intitolato Napoli velata, a pochi mesi dal consenso di pubblico e di critica ottenuto da Rosso Istanbul.
La traviata, ambientata da Ozpetek nel 1910 anziché 1847, ha le scene del tre volte premio Oscar Dante Ferretti (The Aviator 2005; Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street 2008; Hugo Cabret 2012) e i costumi di Alessandro Lai, firma molto apprezzata sia nel mondo cinematografico che in quello lirico.
Sul podio, a dirigere Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo Renato Palumbo (che sarà sostituito nella recita pomeridiana di sabato 29 aprile da Maurizio Agostini) direttore di origine veneta che torna al San Carlo dopo diversi anni di assenza (l’ultima volta, nel gennaio del 2004, diresse Gustavo III di Verdi per la regia di Ruggero Cappuccio).
Darà voce a Violetta, Valéry Mariangela Sicilia (23 aprile, 29 aprile – ore 20 – e 4 maggio), giovane ma già affermato soprano di origine cosentina  che ha interpretato Teresa in Benvenuto Cellini di Berlioz, produzione del Teatro dell’Opera di Roma per la regia di Terry Gilliam e la direzione di Roberto Abbado.
Si alternerà con lei Maria Grazia Schiavo (26 aprile, 29 aprile – ore 16 – 3 e 5 maggio), amata dal pubblico sancarliano e reduce da un grande successo personale in Lucia di Lammermoor. Il 30 aprile Violetta sarà interpretata, invece, dal giovane soprano kazako Maria Mudryak.
Visto il sold aut delle repliche  fuori abbonamento, è stata aperta la prova antegenerale di sabato 22 aprile, alle  19.30, per permettere di assistere allo spettacolo a tutti coloro che non hanno avuto la possibilità di acquistare i biglietti. Quelli della prova possono essere regolarmente acquistati in biglietteria, da 20 a 60 euro.
In alto, la Traviata in uno scatto di Francesco Squeglia
Fondazione Teatro di San Carlo
Via San Carlo n. 98/F – Napoli
Tel. + 39 081 797 2301 – 202
www.teatrosancarlo.it