San Valentino a Palazzo Reale di Napoli. Con visita straordinaria all’alcova della regina e ai cosiddetti ‘passetti’, ambienti di assoluta intimità ai tempi della corte borbonica. Gli affreschi che decorano le volte, realizzati nel Settecento da Domenico Antonio Vaccaro e Nicola Maria Rossi, offriranno lo spunto per una visita dedicata all’amore tra i sovrani che vissero questi spazi riservati, Maria Amalia di Sassonia e Carlo di Borbone. Visita guidata gratuita con biglietto del museo, appuntamento Sala XIV alle 11.30.
A Capua, invece,  in occasione della mostra  “L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi” di Paolo Rumiz e compagni, fino al 25 marzo 2017, chi vuole potrà dedicarsi, sempre martedì 14, dalle 10 alle 16, a una passeggiata lungo l’antica via, con aperture  e visite guidate dei siti archeologici e dei musei, accompagnati letture di brani da fonti antiche e dalla letteratura sull’argomento.
La passeggiata “Innamoriamoci dell’Appia” inizia a Santa Maria Capua Vetere, dall’Arco di Adriano, sotto i cui fornici passava la strada, e si snoda attraverso il decumano della città, fino alla necropoli orientale dove sarà possibile visitare i monumenti funerari solitamente chiusi al pubblico: le Carceri Vecchie, nel comune di San Prisco, e la Conocchia, nel territorio di Curti.
Dopo l’Anfiteatro, la tappa successiva sarà la vista alla mostra “L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi” che racconta l’intero tracciato della Regina Viarum, con l’intento di far riscoprire i territori, i centri antichi e i monumenti che si incontrano lungo il suo percorso.
La passeggiata termina a Capua,  con la visita al Museo Campano, una sede imprescindibile per narrare la storia di questo territorio, con la straordinaria serie delle madri, i votivi, le terrecotte architettoniche che illustrano il santuario di Fondo Patturelli;  con un focus sull’ansa del fiume Volturno, luogo ideale per raccontare il porto dell’antica Capua e la città di  Casilinum.
La manifestazione ha coinvolto anche i Comuni e le scuole, unendo luoghi di cultura e comunità per attrarre l’interesse di un pubblico sempre più ampio  verso il  patrimonio culturale campano.
In foto, uno degli affreschi nell’alcova della coppia reale
Per saperne di più
pm-cam.edu.palazzorealena@beniculturali.it
https://www.facebook.com/Antica-Capua-Circuito-Archeologico-461640127329466/