Invadere le strade di uno storico quartiere partenopeo, come quello del Borgo di Sant’Eligio, armati di cavalletti, tele, colori e tutto quanto occorre per vivere una mattinata di pittura “en plein air”.
quanto accadr  sabato 21 maggio 2016, in occasione dell’XI edizione del Concorso di Pittura Estemporanea a partecipazione gratuita “L’Arte a Sant’Eligio e Piazza Mercato”. La manifestazione avr  inizio alle 8,30 in via Duca di Sandonato 73, con l’iscrizione al concorso, che consiste nella timbratura della tela o del foglio di lavoro, e terminer  alle ore 14,00 con la consegna degli elaborati nella medesima sede.
“En plein air” è un termine con il quale ci si riferisce alla ripresa artistica della natura dal vero, per coglierne la reale essenza, quelle sfumature che soltanto il contatto diretto con il paesaggio, naturale o urbano, possono dare. I primi pittori a utilizzare questo metodo furono gli artisti della Scuola di Barbizon, un gruppo di pittori che intorno al 1830 incominciarono a riunirsi in un paese vicino alla foresta di Fontainebleau, a pochi chilometri da Parigi. I veri perfezionisti della tecnica furono gli impressionisti; mentre in Italia, fu molto adoperata dai pittori toscani conosciuti come macchiaioli.
Di certo oggi, ai tempi di un produzione artistica che segue come tutto il resto la strada delle nuove tecnologie, la pittura all’aria aperta è una pratica poco usata e proprio per questo da salvaguardare.
Ci ha pensato Enzo Falcone, titolare di un’antica tipografia napoletana, curatore dell’iniziativa sin dalla sua prima edizione e da anni impegnato, insieme al Consorzio Antiche Botteghe Tessili, nella riqualificazione di un quartiere memore di eventi che hanno segnato la storia della citt  e di monumenti architettonici meritevoli di un’adeguata valorizzazione.
Il concorso terminer  gioved 26 maggio 2016 alle ore 12,00 negli spazi della ” Bulla” di via Duca di San Donato 73, con la premiazione dei migliori elaborati sottoposti al vaglio di una giuria di critici, giornalisti ed esperti d’arte.
L’evento promuove la condivisione del momento artistico tra differenti generazioni mettendo in palio dei premi suddivisi nelle tre sezioni Senior, Allievi e Junior. Premi per la sezione Senior primo classificato 400€; secondo classificato 250€; terzo classificato 150€. Premi per la sezione Allievi primo classificato 300€; secondo classificato 200€; terzo classificato 100€. Per la sezione Junior sono previsti premi in forniture di materiali per Belle Arti.
Il concorso di pittura estemporanea gode del patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli, della Seconda Municipalit  e del Club Unesco Napoli. L’evento è organizzato dall’associazione Storico Borgo Sant’Eligio, in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale Antiche Botteghe Tessili di Piazza Mercato, con la partnership del mondodisuk e dell’associazione TempoLibero.

Per informazioni

tel. 081.5544834 – 338.6898019
borgosanteligio@gmail.com

Nelle foto, artisti al Borgo nella precedente edizione e la locandina dell’evento