Il quartetto Modigliani chiude la stagione concertistica 2015/16 dell’associazione Scarlatti. L’ensemble fin dal primo anno di attivit  ha attirato l’attenzione della critica internazionale vincendo nel 2004 il celebre concorso "Frits Philips" di Eindhoven. Gioved 7 aprile 2016 alle 21 sar  nell’ auditorium di Castel Sant’Elmo l con il primo concerto dedicato a una esecuzione integrale dei quartetti e quintetti di Robert Schumann che si completer  nella stagione successiva. Ci sar  anche la pianista Beatrice Rana.

Gli eccezionali musicisti francesi della formazione d’archi del quartetto, uno tra i migliori al mondo, nel 2013 ha festeggiato i primi dieci anni di una brillante carriera. In occasione di questo concerto Amaury Coeytaux sostituir  il violinista Philippe Bernhard, assente per motivi di salute.
Con loro la ventitreenne pianista pugliese, uno dei nuovi e più promettenti giovani talenti italiani. Nel giugno di tre anni fa si è aggiudicata il secondo premio e il Premio del pubblico’ al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale Van Cliburn’, ma gi  prima aveva attirato l’attenzione vincendo il primo premio e tutti i premi speciali’ al concorso internazionale di Montreal, avviando cos una carriera internazionale che in meno di due anni l’ha portata a suonare con alcune delle maggiori orchestre del mondo.
In programma i Quartetti n. 1 e n.2 dell’opera op. 41, e il Quartetto op. 47, fra le pagine cameristiche più conosciute e amate dell’Ottocento. Vennero composte tutte nel 1842, in un periodo di interesse divorante ed esclusivo per la musica da camera da parte dell’allora trentaduenne musicista tedesco, che guardava con ardente ammirazione ai sublimi modelli lasciati da Mozart e Beethoven in questo campo. <.r>

Il biglietto costa 15 euro, 10 ridotto per i giovani under 33, last minute 3 euro, in vendita un’ora prima del concerto

Per saperne di più
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it
tel 081406011

Nelle foto, il quartetto Modigliani e Beatrice Rana