A volte ritornano. In quella via San Sebastiano 18/19 (a Napoli) dove fino a circa un anno fa c’era il Rising South, domani, sabato 12 febbraio si riaprono le porte, cambiando volto e prospettive, carattere e identit . Galleria 19, una vena che pulsa ritmo e allegria un tunnel ozioso e culturale, uno spazio-quiete per studenti, professionisti, fan dello spettacolo, cittadini pigri e turisti a zonzo.

L’idea è di realizzare un ritrovo su due livelli, notevolmente ampliati rispetto alla precedente struttura. L’ingrandimento ha permesso la creazione di un’inedita zona bar che verr  utilizzata prevalentemente nella fascia pomeridiana e serale [fino alle 23 circa]. L’area caffetteria, che vibra di parati a tinte bianco/grigio che ricordano set degli anni ’70, ospiter  nei prossimi mesi incontri letterari, appuntamenti vis- -vis con registi e musicisti, conversazioni su temi d’arte e sar  attiva come area ristoro diurna.

L’inaugurazione di sabato (a partire dalle 23, Ingresso con consumazione) sar  affidata al live degli Slivovitz. In seguito, si alterneraano Fitness Forever, Foja, Jfk + Micaela Tempesta, Greg and Blues Willies, Patrizia Laquidara, Revenaz Quartet e Tying Tiffany.

Gli Slivovitz sono un ensemble jazz-rock-etno attivo dal 2001 e composto da Domenico Angarano (basso), Salvatore Rainone (batteria), Derek di Perri (armonica), Marcello Giannini (chitarra), Pietro Santangelo (sassofoni) e Riccardo Villari (violino). Il forte impatto live denota un chiaro ascendente rock sulla sezione ritmica mitigato dalle capacit  improvvisative dei solisti; il tutto fuso in strutture complesse che rimandano al jazz-rock più puro dei primi anni Settanta ma con risonanze etniche dal Mediterraneo all’area balcanica. Tra le influenze, Zawinul, Pastorius, Davis, Tortoise, Primus, Frisell, Marley, Veloso, Led Zeppelin, Zappa.

Per info

081 198 10 100

www.galleria19.it

Nella foto in alto (di Davide Visca), gli Slivovitz.

LA NOTIZIA FINCHE’ C’E’ VITA C’E’ SPERANZA

Peppino Di Bernardo fa 13. Il cantautore napoletano ha appena rilasciato il suo tredicesimo album, “Finch c’è vita c’è speranza”. Un cd contenente 13 nuovi brani, una poesia e due hit del cantante, “‘O sape pure ‘nu compagno mio” e “M’aggia truv  ‘na mugliera”, introvabili da anni e oggi, nuovamente, reperibili.

I brani del disco spaziano dai temi sociali all’amore, passando per la storia di una ragazza incinta, ma non ancora moglie. Senza dimenticare i genitori, “L’adda tenere cara” (dedicata alle mamme) e la poesia “‘O pate” (ovviamente dedicata ai pap ). Senza dimenticare la squadra del cuore. Ed ecco l’inno “Tifammo Napoli”, gi  cantata in alcune trasmissioni sportive sulle reti locali, insieme al figlio di Maradona. Da questo pezzo, prossimamente il videoclip.

E, in attesa di vederlo nel film di Mario Da Vinci, “La resa dei conti”, Peppino Di Bernardo sar  in onda ogni venerd (da oggi) su Campania Tv (ore 23), ogni luned su Ciao Tv (ore 22,30) e ogni gioved (dal 24 febbraio) su Tv Campane 1 (ore 20,30). E potete trovarlo su Facebook digitando il suo nome.

Nella foto in basso, la copertina del disco di Peppino Di Bernardo