Le foto di Napoli assediata dalla spazzatura hanno fatto il giro del mondo, gettando il panico tra i turisti che si apprestavano a visitare la citt  nel periodo natalizio. Fioccano le disdette e gli operatori del settore lanciano l’allarme. Forti della invidiabile filosofia che contraddistingue i napoletani, vanno avanti, rimboccandosi le maniche, in attesa che l’ennesima nottata passi.

Un bell’esempio di creativit  imprenditoriale orientata all’eccellenza, tra modernit  e tradizione, è offerto dall’hotel Piazza Bellini nel cuore dell’antica Neapolis. L’albergo, recentemente ampliato e restaurato, apre i suoi spazi al pubblico, domani sabato 4 dicembre (ore 18), con la presentazione dell’opera “L’occhio vuole la sua parte” realizzata dai fratelli Scuotto, fondatori della bottega d’arte presepiale “La Scarabattola”, che ha ricevuto l’adesione del Presidente della repubblica e continua a macinare successi.

L’istallazione, che si potr  visitare su prenotazione, sar  sistemata nel cortile interno in modo da avvolgere appassionati e curiosi con forme ariose che si caricano di significati simbolici. Il titolo “parlante” rimanda, passando per George Orwell, all’ubriacatura televisiva di cui è vittima la societ  dell’apparire nell’estenuante ricerca di un successo effimero che, dietro il fragore degli applausi, cela angosciosi vuoti e seduttorie contraddizioni. Scavando sotto la superficie, ribolle una realt  complessa che trasuda vitalit . La lezione di Napoli è sotto gli occhi di tutti, oggi come ieri.
L’hotel Piazza Bellini, che ha sede in un antico palazzo nobiliare del 500, non è nuovo ai linguaggi figurativi dell’arte contemporanea: i graffiti pop art dell’artista napoletano Alessandro Cocchia impreziosiscono gli ambienti nel segno di una napoletanit  che, al di l  di inveterati stereotipi, fa leva su punti di forza imprescindibili per il rilancio d’immagine della citt  in Italia e all’estero.

La struttura alberghiera di via Costantinopoli, insieme ad altri rappresentanti del settore, ha fondato un consorzio per accendere i riflettori su quel museo a cielo aperto che è il centro storico.

Info

Hotel Piazza Bellini

Via Costantinopoli, 101

Per saperne di più
www.hotelpiazzabellini.com

Nella foto, l’ingresso dell’hotel Bellini

LA NOTIZIA ARTE E MUSICA

Domenica 5 dicembre (ore 11) alla galleria Movimento Aperto, in via duomo 290/c a Napoli, a conclusione della mostra “Musica e luce nella pittura di Calibè”, concerto di chitarra sola del maestro Pino Balzano. Interviene Giuseppe Bilotta.