Quest’anno la kermesse estiva vive all’insegna del concetto di citt  estesa. Non solo manifestazioni al centro ma anche in periferia.
Fino al 30 luglio a Napoli est, ex cittadella industriale, nel Palargine di Ponticelli, la più grande struttura sportiva indoor da Bologna in giù, si alterneranno tango, danza, cabaret, concerti, cinema, teatro. Gli artisti, massimamente, sono del territorio, avranno le loro “luci della ribalta” sotto casa.
Scampia, luogo simbolo del distacco tra centro e periferia, dal 18 al 22 luglio si aprir  a serate cubane, ai 99Posse, a Franco Ricciardi e Ida Rendano, all’orchestra del Real Teatro di San Carlo, ma anche ai giovani gruppi di hip-hop dell’area Nord di Napoli ed alle associazioni del territorio.
E poi ancora il parco Robinson di Fuorigrotta, san Pietro a Patierno, Pianura, oltre a mettere il “cappello” alle feste patronali religiose in diverse Municipalit .
Un focus a parte riguarder  la Grotta di Seiano, 770 metri di collina tufacea scavata due millenni fa, che parte da Coroglio e arriva fino al vallone della Gaiola, che ospiter , al 4 agosto, il Festival internazionale di musica da camera ai teatri antichi della Villa Imperiale del parco Archeologico del Pausilypon.
Mentre invece continua la felice rassegna cinematografica nella suggestiva location del Parco del Poggio, fino al 4 settembre verr  ospitato il XIII Festival del Cinema all’aperto. Si alterneranno negli incontri con il pubblico Laura Morante, Ettore Scola, Ivan Cattaneo, Guido Lombardi, Roan Johnson, Fabrizio Cattani e Rocco Mortelliti.
Il complesso delle Terme di Agnano ospiter  teatro, musica e buona gastronomia dal 13 luglio con il “Napoli Village Festival”. Annunciate le presenze di Mario Biondi e Nicola Piovani.
Ovviamente il cuore dei complessivi 77 appuntamenti si svolger  nel cortile dello storico castello medievale e rinascimentale del Maschio Angioino. Dal 15 luglio al 29 settembre musica e teatro si approprieranno di quel luogo suggestivo quanto austero.
Si partir  il 15 con l’interpretazione delle musiche di Roberto De Simone, a cura di “Gli Alberi di Canto Teatro, il 7 agosto con un omaggio a Domenico Modugno a cura di Marco Francini, il 3 settembre intoner  le sue note Teresa De Sio.
L’11, 12 e 13 settembre L’associazione culturale “Jesce Sole” presenta la terza edizione della rassegna musicale “Ghetto Nobile”. La manifestazione nasce con l’intento di mettere in evidenza artisti che, grazie alla musica, sono riusciti a dare una svolta positiva alla loro vita, traducendo la rabbia e le difficolt  quotidiane in arte.
Chiudono il 27 settembre “L’eclissi della democrazia” con Vittorio Agnoletto, attivista del movimento no-global, il 28 i Sineterra in concerto e sabato 29 il Rocco Papaleo show.

Per saperne di più
http//www.accordiedisaccordi.com/
http//www.comune.napoli.it/

In foto, l’attore Rocco Papaleo