Goût de France. Arriva la terza edizione all’inizio di questa primavera. Oggi, marted’ 21 marzo, un ingresso della nuova stagione celebrato anche dal  il Consolato Generale di Francia a Napoli. L’ iniziativa coinvolge 2000 ristoranti nel mondo ed è promossa dal  Ministero Francese degli Affari Esteri e dello Sviluppo Internazionale.
La manifestazione rende omaggio ai sapori della cucina francese e al piacere di condividere il gusto della buona tavola nello spirito di convivialità e amicizia tra Francia e Italia e tra la Francia e il mondo.

In questa cornice, al palazzo Grenoble di via Crispi, si propone “L’école du goût” (Scuola del Gusto), un progetto/concorso che coinvolge i più giovani a confrontarsi con il mondo della gastronomia internazionale francese.
Gli studenti di 5 istituti alberghieri della regione Campania prepareranno un menu francese per gli ospiti del Console Jean-Paul Seytre, presenteranno in lingua francese le loro creazioni e si prenderanno cura del ricevimento.
Gli invitati alla cena, alle 19– autorità, diplomatici, specialisti gastronomici, giornalisti, partner culturali e discepoli di Escoffier Campania – saranno anche membri della giuria.
La squadra vincitrice sarà premiata con uno stage di tre giorni presso un istituto alberghiero di Lione
per quattro studenti e un accompagnatore e sarà a loro assegnata la medaglia “Scuola del gusto – Goût de France 2017”.
La 2°, 3° e 4° classificata riceveranno la Medaglia “Scuola del gusto – Goût de France 2017”.
Una vera e propria gara gastronomica, un concorso a cui gli studenti hanno aderito, nei mesi scorsi, rispondendo a un bando indetto dal Consolato generale di Francia, l’Institut français Napoli in collaborazione con i Discepoli d’Escoffier-Campania.
In foto, gli allievi dell’ IPSEOA Duca di Buonvicino