L’incendio che ha devastato citt  della scienza mi ha scosso profondamente… Sono nata e cresciuta a Bagnoli, quindi è come se mi avessero portato via un pezzo della mia terra natia, forse il più importante; è stato un vero e proprio shock! Appena ho sentito di questa meravigliosa iniziativa, una mostra/asta per raccogliere fondi destinati al recupero di Citt  della Scienza, ho subito inviato la mia richiesta di partecipazione.
Moltissimi sono stati gli artisti, napoletani e non, ad aderire… tutta la cultura si è mobilitata a sostegno della cultura stessa. Nonostante la situazione molto critica, soprattutto dal punto di vista economico, nella quale la maggior parte degli artisti si muove, trovo meraviglioso che si sia dimostrata una tale disponibilit  ed una sincera generosit  nei confronti della nostra terra, che purtroppo continua ad essere ferita dall’incuria e dall’ignoranza.
Cos noi artisti ci siamo ritrovati tutti insieme a riempire le sale del Pan con i nostri lavori, a sostegno di Napoli e della sua cultura, il tutto perfettamente orchestrato dagli organizzatori e curatori dell’evento.
Il lavoro da me proposto, “Another single idea”, rappresenta una bambina in groppa al cavalluccio di una giostra posizionata su un’alta roccia; in basso c’è una citt  tecnologicamente avanzata ma morente, dove gli esseri umani sono inscatolati in automobili ed edifici; in alto, da un aeroplano svolazza una tetra pubblicit  elettorale. il lavoro che maggiormente mi sembrava rappresentativo, nella mia produzione, della tematica affrontata dalla mostra, in particolare del fatto che le generazioni future saranno private di quell’importante luogo di cultura, che tanto ha insegnato ai bambini napoletani.
Ecco quindi la gioventù arroccata sulla propria giostra, mentre il resto della citt  muore, immersa nei fumi inquinati del cosiddetto progresso. La tecnologia senza cultura e senza senso di responsabilit , porta irreparabilmente catastrofi. Questo è il motivo per cui Citt  della Scienza deve rinascere ridare alla citt  di Napoli il suo polo di istruzione alla cultura e alla scienza.

*artista di Incendium

In foto, "Another single Idea", l’opera di Chiara Coccorese presentata alla mostra