Pollicino  diventa una bimba. Domenica 15 gennaio, alle 11, nel Teatro dei Piccoli alla Mostra d’Oltremare va in scena lo spettacolo “Piena di vita“, riscrittura al femminile della celebre fiaba. Lo propone Ruotalibera Teatro /Compagnia UraganVera di Roma per la regia di Fiona Sansone con Ottavia Leoni e Ksenija Martinovic.
Unica data a Napoli che si realizza nell’ambito de La Scena Sensibile, rassegna di teatro per la scuola e le nuove generazioni, organizzata dall’Associazione I Teatrini con il contributo del Mibact, della Regione Campania, dell’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli, in collaborazione con la Mostra d’Oltremare di Napoli, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, la direzione dell’Orto Botanico, l’Agis Campania.
Una porta, una teiera con due tazze adagiate a terra, un cavallo a dondolo: la scena di Piena di vita si presenta minimale, essenziale, ma è solo l’inizio di uno degli spettacoli più amati ed applauditi di questa stagione teatrale.  Due attrici, Ottavia Leoni e Ksenija Martinovic, ovvero Vita e Givotta, interpretano rispettivamente una bambina e la sua bambola, colte nel momento del gioco notturno, quando i genitori dormono. “Ssssh, non urlare, altrimenti si svegliano!”, dice imperiosa Vita alla sua bambola Givotta che ascolta, parla, si muove,  esiste in carne e ossa, è viva, è reale.
La bambina scopre che i genitori poverissimi progettano di abbandonarla ed allora escogita una fuga di libertà, decidendo di uscire dalla sua cameretta e , coraggiosamente, mettersi in cammino nel bosco, oltre la casa dell’orco, insieme all’inseparabile Givotta.
Piena di Vita è uno spettacolo leggero e romantico che, attraverso il teatro d’attore, marionette, teatro d’oggetti e un suggestivo disegno luci, porta a riflettere i piccoli, ma anche gli adulti, sul rapporto tra l’enorme, il gigante e il grande.
La scenografia è di Francesco Persico, le musiche di Enrico Melozzi, le illustrazioni di Emanuele Di Giacomo, i costumi di Antonia Dilorenzo,  il disegno luci di Andrea Panichi.
In foto, una scena dello spettacolo
Posto unico 8 euro
Info e prenotazioni:
0810330619
www.iteatrini.it