Stasera c’è spettacolo? To play. E’ un progetto (ideato e diretto da Donatella Furino e Emma Campili) che nasce specificamente per Villa Pignatelli nell’ambito di Napoli Teatro Festival Italia. Ogni sera va in scena una forma di spettacolo condivisa, sempre diversa. Partendo dall’interrogativo si può fare teatro mescolando linguaggi e suggestioni classiche con la forma del reality, del talk-show o delle nuove regole spazio emporali di youtube, creando un dispositivo che si possa veicolare in una sala teatrale, ma anche sul video di un computer come un serial?
Un po’ web e un po’ teatro. L’attore è il testo, in continua interazione tra attori, capocomico e pubblico per svelare tutti i principi che ci sono dietro l’atto creativo e, nel caso specifico, dietro il “mestiere dell’attore”. La compagnia non è mai stabile e in continuo aumento costituita attraverso una formula di recruiting di attori disposti a venire agli spettacoli con una parte a memoria e si intercambia nel corso delle dieci serate.
Ogni sera, dopo l’intervallo durante l’ultima mezz’ora dello spettacolo il palco verr  condiviso dagli attori del progetto con altri attori o con il pubblico che vorr  iscriversi attraverso un modulo on-line una sorta di provino come nelle vecchie scuole di teatro dove l’attore si formava direttamente in compagnia.
Si comincia il 16 giugno sul tema "Con o senza musica, regista?". I titoli
“Penelope nel 900’e il pensiero è ritmo” da Ulisse di Joyce, “Nel Vico… La terza classe” da o Vico di Viviani, "Nel Misantropo se le suonano e se le dirigono” da il Misantropo di Molière. Interpreti Betti Pedrazzi (foto), Vincenzo Ferrera, Fabio Brescia, Stefano Ariota, Gennaro Falconetti, Fabiana Fazio, Cinzia Musella, Nino Orfeo, Donatella Furino, Emma Campili, Claudio Boschi, Stefania Spanò, Daniela Cenciotti.

Per saperne di più sul programma

www.napoliteatrofestival.it/edizione-2016/stasera-ce-spettacolo-to-play