Cercansi talenti per Forcella strit. Il Trianon Viviani invita attori e cantanti, professionisti e non, a presentare le candidature per la selezione dei partecipanti al laboratorio intensivo che il progetto-spettacolo ideato da Nino D’Angelo con Peppe Lanzetta e diretto da Abel Ferrara, in scena nella prossima stagione teatrale.
Curato da registi, pedagoghi e musicisti, il laboratorio, a partecipazione gratuita, si terrà presso il teatro del popolo e sarà articolato in vari cicli di lavoro – il primo dal 26 al 31 marzo – fino al prossimo mese di ottobre. È rivolto a  venti allievi attori, attori e cantanti, di Forcella e non solo, di ambo i sessi ed età compresa tra i 18 e i 40 anni.
Le candidature, corredate di lettera di presentazione,  motivazioni e curriculum completo di foto, dovranno pervenire all’indirizzo laboratorio@teatrotrianon.org entro lunedì 19 marzo.
Finanziato dalla Regione Campania e realizzato dalla Scabec, con l’ideazione e l’organizzazione del Trianon Viviani, Forcella strit è un progetto che punta all’emersione di talenti – spesso inconsapevoli o “oppressi” da situazioni di difficoltà in aree di particolare disagio sociale come il quartiere Forcella – e alla diffusione di una cultura della relazione umana. Tra le sue attività, la creazione di un laboratorio permanente che offra al Trianon Viviani un bacino interno di attori, musicisti e cantanti da coinvolgere nelle produzioni future.
In alto, uno scatto su Forcella