“Opera summer 2014” racchiude i due eventi lirici “Gianluca Terranova canta Caruso” il 27 agosto e “La Tosca” il 4 settembre, con 30 euro per entrambi, alle 21. Per uno, 20 euro.
Prezzi popolari se si considera che nei due eventi sar  in scena l’orchestra e coro di 130 maestri dell’orchestra “Tchaikovski” diretta da Leonardo Quadrini.
«Noi tutti abbiamo deciso di chiedere un rimborso minimo per portare la lirica alla conoscenza dei giovani. Mettiamo il nostro impegno per agevolare gli imprenditori teatrali che rischiano il proprio denaro per la musica. Vogliamo essere a loro vicini perch essi danno lavoro a tanti», esordisce Gianluca. Parole di uomo lavoratore pur essendo una celebrit  mondiale.
«All’estero(Hong Kong, Tenerife, Sydney, Amsterdam, Berlino, Liegi, Los Angels, Avenches, Francoforte, Shangai) mi pagano bene e i loro teatri sono pieni per molti giorni. Ma l’orgoglio di cantare a Napoli all’Arena o al San Carlo mi appaga molto. E’ una citt  con il pubblico più esigente, più colto, più abituato ad ascoltare musica e pertanto ricevere un caloroso applauso tra voi mi rende orgoglioso e famoso altrove. La lirica non è solo per una certa classe sociale che può permettersi di accedere nei teatri ma è un bene di tutti. Essa è creata da artisti ma nasce dal popolo e parla di storie liete o drammatiche di tutti noi».

L’evento è organizzato da Rino Manna, direttore artistico da 35 anni del Palapartenope con Luciano Paulillo.
Gianluca, noto al pubblico televisivo per la fiction Rai su Caruso con Vanessa Incontrada nell’autunno del 2012, canter  arie, romanze, melodie, canzoni di Enrico che studiò canto per volere della madre morta a 36 anni stremata dal duro lavoro.
Terranova in Italia si è esibito in tutti i teatri in ruoli diversi diretto da noti direttori e registi e al San Carlo nel ruolo di Edgardo in “Lucia di Lammermoor” regia di Gianni Amelio. E poi c’è “La Tosca”, regia di Gianni Gualdoni con Fernanda Costa, soprano, nel ruolo di Tosca, Ignacio Encinas, tenore, è Cavaradossi, Stefano Meo, baritono, in Scarpia. Direttore Quadrini, docente al Conservatorio di Napoli, che ha tenuto oltre 2400 concerti nei 5 continenti. Ha inciso 14 compact disk e due DVD. Un Cd di musica sacra con l’orchestra sinfonica di Timisoara e il soprano Cecilia Gasdia fu presentato al Papa nella sala Nervi il21 giugno 2006.

L’orchestra sinfonica “Tchaikwsky” viene dalla regione russa Udmutria in cui sorge Jhevsk, citt  natale di P.J.Chaikowsschi.
E’ costituita da 70 musicisti e da un coro di 60 elementi. Nel suo repertorio ha musica dal barocco ai giorni nostri, sinfonie, liriche, jazz classico. In Italia da sette anni, ogni estate, ha realizzato 300 concerti con solisti e star mondiali con Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdia, Chiara Taigi, Boris Petrushansky, Aldo Ciccolini, Aldo Piccioni, con Terranova ed altri. Quest’ estate sar  nel Premio Troisi a Napoli trasmesso su Rai3 il 16 agosto in prima serata con Antonella Ruggiero, la Nuova compagnia e altri.

Per saperne di più
www.palapartenope.it

tel. 081.570.00.08

In foto, la conferenza di presentazione con Gianluca Terarnova