Torna Malazè. L’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei, nato da un’idea di Rosario Mattera, quest’anno è alla sua decima edizione. Un progetto tra Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Isola di Procida e una parte della citt  di Napoli per valorizzare il meglio dei prodotti tipici di una zona ancora poco conosciuta ma dal grande patrimonio artistico, archeologico e ambientale.
Da non perdere l’inaugurazione con "Animae in San Lorenzo" proposto dalla compagnia Naviganti InVersi in collaborazione con l’associazione Viavara Onlus nella Necropoli di Via Celle a Pozzuoli , sabato 5 settembre alle 18, in una versione realizzata specificamente per il luogo. Lo spettacolo (foto,) scritto e diretto da Maurizio D. Capuano, con Maurizio D. Capuano, Carmine Ferrara, Ilaria Incoronato, Romina Strazzullo e costumi di Federica Del Gaudio, dar  la possibilit  agli spettatori di rivivere le antiche atmosfere di un’area flegrea non a tutti conosciuta, in modo davvero inusuale.
Si camminer  con "i piedi sulla storia", alla scoperta dei "riti" legati alle sepolture romane. L’evento si concluder  nell’azienda vinicola Le vigne di Cigliano di Vincenzo Daniele, con una degustazione in un angolo flegreo molto affascinante e poco noto (si suggeriscono scarpe comode). Prenotate alla e-mail info@campiflegrei.eu oppure ai numeri di cellulare 3477845281 o 3337201311 entro le ore 14 del 4 settembre.

Il programma di Malazè
Domenica 6 a Pozzuoli, lago d’Averno (ore 20), “Stelle e Miti intorno al fuoco” a cura di GeaVerde Escursioni
Domenica 6 a Pozzuoli, alla Darsena (ore 203), "Assettate a tavola ca te conto” con le associazioni ArteMide e AfricainTesta
Venerd 11 settembre, al santuario di San Gennaro a Pozzuoli (ore 18), “I luoghi di San Gennaro” a cura delle associazioni ArteMide e Flegreando
Venerd 11 settembre al lago d’Averno a Pozzuoli, (ore 21) a cura di Wunderkammer e Cantine dell’Averno
Sabato 12 settembre all’Acropoli di Cuma, Pozzuoli (ore 10,30), “Il canto e l’enigma. Dalle sirene alle sibille” con l’associazione Quo Vadis Napoli
Sabato 12 a Monte di Procida (ore 1730), “Sentiero del Mare” a cura di Pro Loco Monte di Procida e delle associazioni Sinergie Campane, Archè e Facc’Caso
Sabato 12, Monte di Procida (ore 2330), “Lungo le rotte dei pescatori” a cura della Pro Loco e delle associazioni Sinergie Campane, Archè e Facc’Caso.
Domenica 13 settembre a Pozzuoli (ore 10), nella Foresta Regionale di Cuma (ore 10) “A spasso nel tempo” a cura del Gruppo Archeologico Kyme, L’Orto Consapevole e Reenactment Society Ospite anche de “Il Bosco e la Duna” nella Foresta di Cuma, la “Macchina del tempo” ci condurr  dalla Cuma Romana e Medieval
.
Domenica 13 settembre, Monte di Procida (ore 10), “I Sentieri del vino” a cura della Pro Loco Monte di Procida e delle associazioni Sinergie Campane e Il Ditirambo
Domenica 13 a Bacoli (ore 11), “Agrippina, saggio sulla fisionomia del potere” a cura delle associazioni Flegreando, LunAzione e Azienda Agricola Piscina Mirabile
Domenica 13 sull’Isola di Procida (ore 1130), Tour delle tradizioni procidane con l’associazione Vivara
Domenica 13 a Pozzuoli (ore 17), “I campi ardenti tra mito, racconto e arte” a cura dell’associazione Quo Vadis
Marted 15 (ore 20) evento speciale al Castello di Baia a Bacoli per “L’ultima notte di Miseno” con Peppe Lanzetta e La Mescla.
Tutti i fine settimana a Bacoli (ore 10), “In barca e bici dal lago Miseno ai Bagni di Bacco”
Tutti i giorni a Bacoli (ore 11), al “Castello di Baia in compagnia di Giulia, figlia di Augusto” e CulturAvventura

Per saperne di più

www.malaze.it