Liberarsi della propria identit  per calzarne una nuova. Parliamo di ante-teatro, un percorso auto-educativo fondato sulla “centratura dinamica” dell’attore, proposto dall’ Asum Anteatro ai Vergini, il centro di ricerca, formazione e produzione teatrale di vico Santa Maria del Pozzo 43, Napoli. Sono cinque i training di base tenuti da Massimo Maraviglia, Ettore Nigro, Caterina Leone e Bruno Tramice e mirano alla messa a punto della presenza scenica a partire dalla quadratura di tre requisiti indispensabili l’attitudine all’ascolto; la destrutturazione degli stereotipi e la coordinazione ritmica dei movimenti corporei e della vocalit .
L’offerta formativa è rivolta a un pubblico eterogeneo per et  ed esperienza personale. I corsi, infatti, sono aperti sia a coloro che hanno gi  maturato esperienze pregresse sia ai neofiti dell’ambiente teatrale. I laboratori hanno una durata annuale con cadenze bisettimanale, trisettimanale o quadrisettimanale, a seconda dell’opzione richiesta.

I cinque training
-Musica e ritmo nascosto di corpi e parole esercizi sul ritmo del corpo e della voce, lettura a metronomo, curve musicali del parlato, prosodia e metrica.

-Ricognizione degli automatismi di pensiero e d’azione destabilizzazione degli automatismi attraverso la metodologia del Repetition Game (Sanford Meisner) e di tecniche recitative analoghe.

-Esplorazione della voce “inaudita” utilizzo delle tecniche della musicoterapia per la messa a punto delle possibilit  vocali; studio dell’apparato fonatorio e le sue articolazioni sonore.

-Decentramento da s stessi esercizi d’improvvisazione che mirano allo sviluppo della capacit  di ascolto e risposta agli stimoli simultanei, alla gestione dell’imprevisto e alla costruzione della postura a partire dall’analisi della gestualit  nei movimenti quotidiani

-Grammatica e sintassi dello stare in scena equilibrio e bilanciamento del corpo in un dato spazio, direzioni dello sguardo, gestione delle dinamiche di relazione.
Lo Spazio
Asum Anteatro nasce dalla fusione di due Associazioni culturali, Teen Theatre e Cantieristupore, entrambe dedite alla produzione e formazione nell’ambito della ricerca teatrale. La comune visione d’intenti ha costituito un terreno fertile per l’avvio di un lavoro di studio e ricerca quotidiano. La scelta della sede nel Palazzo de’ Liguoro, un antico edificio nel cuore del quartiere Sanit , è indicativa di una direzione artistica la cui matrice culturale è fortemente radicata al territorio di provenienza ma con un occhio vigile e incuriosito dalla fascinazione d’oltralpe.

Asum Anteatro
vico Santa Maria del Pozzo 43/b, Napoli
(a pochi minuti dalle Metro linea 1 e linea 2 di piazza Cavour)
Contatti asumanteatro@libero.it
347 101 2863

Nelle foto, due momenti del laboratorio teatrale