Da oriente a occidente della città, dalla costa di san Giovanni a Teduccio a Bagnoli, il Comune di Napoli organizza la rassegna dal titolo Un mare di opportunità”. Musica, danza, sport, educazione all’ambiente. A partire da oggi, 5 maggio, e per tutto il mese,sul pontile di Bagnoli, location per eventi e happening socio-culturali con vista spettacolare sul Golfo di Napoli.
Per il rapper napoletano Tueff, ovvero Federico Flugi, stimato ancor di più per essersi fatto tatuare una sigla alfanumerica sul polpaccio della gamba destra la targa dell’auto di Giancarlo Siani, vittima di camorra a soli 26 anni «un mare di opportunità è importante, è una bella iniziativa, la musica si sposa con il mare che per la gente del sud è una risorsa. Faremo un concerto il 12 maggio sul pontile».
Si comincia oggi con il kayak a Posillipo, domani, sabato, con lo yoga sul pontile e domenica dedicata alla pulizia del fondale del porticciolo del Molosiglio. L’iniziativa anticipa anche “Il mese del mare” previsto in  ottobre.
Spiega Daniela Villani, assessora alla qualità della vita e al mare: «L’amministrazione de Magistris ha istituito l’Assessorato al Mare proprio per questo, per potenziare le iniziative sul mare, sulla blu economy, per cui attraverso questa rassegna noi abbiamo offerto gratuitamente a tutta la città attività ludico-ricreative, discipline sportive, ma anche concerti e danza, senza nessun biglietto di entrata, tutti i venerdì al tramonto».
In foto, il rapper Tueff
Per saperne di più
www.comune.napoli.it.