4500 euro ai giovani giornalisti . Il Rotary Club Napoli ha indetto un premio per quelli che che, con la propria opera e con spirito critico, abbiano contribuito al miglioramento della vita e della vivibilità nella città di Napoli.  Possono partecipare al concorso, giunto all’ottava edizione, giornalisti pubblicisti e professionisti che non abbiano superato i 35 anni di età, italiani e stranieri, con articoli, servizi filmati e radiofonici pubblicati o trasmessi da una testata giornalistica registrata.
Tre le sezioni alle quali si può partecipare: carta stampata, radio televisiva e web, per ognuna delle quali viene messo in palio un premio di 1.500 euro. Gli elaborati dovranno essere presentati entro il 31 marzo 2017 e rappresentare aspetti collegati alla “qualità della vita” e, nello specifico, alla vivibilità della città di Napoli e al benessere della collettività dei cittadini, declinata in tutte le dimensioni: dall’economia allo sport, dall’arte alla politica, dall’ambiente alle attività produttive.
Obiettivo: attenzione alle nuove generazioni, ma anche incoraggiare i principi etici nell’ambito professionale per rendere un servizio efficiente alla comunità. L’attività giornalistica rappresenta, infatti, uno strumento fondamentale per interpretare i bisogni dei cittadini e monitorare l’operato e gli effetti delle azioni amministrative e politiche.
Il premio, realizzato in collaborazione con Ordine dei Giornalisti della Campania, sarà assegnato da una giuria di giornalisti presieduta dal Presidente del Rotary dott. Attilio Leonardo e coordinata dal suo ideatore Massimo Franco. In giuria, Ottavio Lucarelli, presidente dell’OdG Campania, Giuseppe Blasi, presidente dell’UCSI, Unione Cattolica Stampa Italiana della Campania e il giornalista,  Claudio Azzolini.
In foto, i simboli della carta stampa e delle emittenti televisive e radiofoniche

Info e bando
http://www.rotarynapoli.it/index.php/per-napoli/