Arriva da oggi anche al cinema Delle Palme di Napoli il film ispirato al romanzo Vino dentro di Fabio Marcotto. Diretto da Ferdinando Vicentini Orgnani è una commedia noir dal sapore faustiano. Con Vincenzo Amato, Giovanna Mezzogiorno (foto), Lambert Wilson, Pietro Sermonti, Daniela Virgilio, Erika Blanc, Gioele Dix, Rade Serbedzija, Nora Tschirner. Musiche originali di Paolo Fresu.

Protagonista della storia, Giovanni Cuttin, astemio e semplice impiegato di banca che diventer  il più importante e stimato wine-writer italiano e capo redattore di Bibenda , il mensile più prestigioso del settore.
La sua vita si dipana di successo in successo tra degustazioni pubbliche, convegni e presentazioni del suo libro autobiografico, “Vino dentro”, fino all’incontro con una misteriosa, bellissima donna che lo attira in un vortice senza via d’uscita. Tra un enigmatico passato che riaffiora, vini eccellenti e situazioni in bilico tra noir e commedia arriva prima o poi l’inevitabile conto da pagare.
Tutto è cominciato con un sorso di Marzemino, un vino tipico della provincia di Trento, citato da Lorenzo Da Ponte nel suo libretto per il “Don Giovanni” di Mozart. Nell’istante in cui assapora quella goccia di nettare, avverte una sorta di piacevole e misteriosa esplosione dei sensi, e da quel momento in poi la sua natura si trasforma. Da timido impiegato di banca e marito fedele diventa direttore, tombeur de femmes e il più riverito e stimato esperto di vino in Italia. Proprio come gli aveva predetto l’enigmatico “Professore” che lo aveva convinto ad assaggiare il suo primo bicchiere di vino (Mefistofele?).
il primo lavoro cinematografico italiano sul mondo del vino, che Fondazione Italiana Sommelier e BIBENDA hanno sposato sin dall’inizio e a cui hanno offerto la collaborazione tecnica. Realizzato nel 2013, esce solo ora nelle sale italiane.