Metamondo inserti di virtuale calati in scenari architettonici urbani, moderni, freddi, quasi inanimati. Come nella metafisica di De Chirico il passaggio di un treno in lontananza suggeriva la presenza dell’uomo, nelle opere fotografiche di Andrea Valsecchi, segni grafici caratteristici del web riscaldano le architetture metropolitane, altrimenti prive di vita. Non a caso sul suo curriculum si legge “abbina l’attivit  fotografica e di ricerca artistica a quella di consulenza informatica”.

La galleria napoletana Primo Piano (Via Foria 118) ospita Metamondo, a cura di Antonio Maiorino la personale di Andrea Valsecchi, selezionato nell’ambito del 5 Premio Internazionale Arte Laguna vincitore del Premio Speciale Galleria PrimoPiano Arte Laguna.

“Metamondo è un lavoro che si sviluppa attraverso 14 immagini spiega Valsecchi ispirato all’influenza che il virtuale esercita sulla realt . Gli scatti riguardano location urbane con architetture moderne fotografate in modo da far risaltare la freddezza asettica che li contraddistingue. In post produzione ho poi inserito degli elementi grafici tipici del virtuale, in modo da creare scenari ambigui di fronte ai quali chiedersi se si tratti di reale o virtuale”.

Milanese, 41 anni, per la prima volta a Napoli, Valsecchi d  cos forma a quel territorio di confine tra reale e virtuale in cui forse gi  camminiamo, quando assuefatti alla logica del web applichiamo anche alle azioni concrete gli schemi appresi dalla rete.
Chi ha dimestichezza con le foto di architettura si sar  sicuramente trovato di fronte ai render, elaborazioni digitali di come si presenter  un progetto una volta realizzato, le immagini di Metamondo amplificano l’ambiguit  troppo reale per essere virtuale ma troppo virtuale per essere vero.

Le architetture appartengono a diverse citt  del mondo ma non presentano dettagli che suggeriscano una collocazione geografica precisa “ciò che mi interessava era l’architettura urbana moderna, in particolare gli edifici che potrebbero essere in qualsiasi citt . Ma posso dire che c’è uno scatto fatto a Napoli”.

Andrea Valsecchi Metamondo

Inagurazione sabato 22 ore 19-22, e fino al 9 novembre

Primo Piano è in Via Foria 118

Info www.primopianonapoli.com

Nelle immagini, particolari di opere In alto Escape, e in basso, da sinistra, Metanaples (scattata a Napoli) e No surfing virus detected.