Il folk intimo di Bob Corn per il penultimo appuntamento del mese al Vayu House Concerts sabato 13 febbraio. Bob Corn in realt  si chiama Tiziano Sgarbi e viene da San Martino Spino, provincia di Modena. Nel panorama musicale si è imposto come il padre spirituale di una gran parte della scena indipendente italiana, specialmente nell’area emiliana.
Inizia la sua carriera di musicista negli anni ’90 con il gruppo grunge Fooltribe, con il quale non arriver  mai al debutto discografico, ma dal quale trarr  il futuro nome per la sua etichetta ed il marchio con cui organizza concerti e festival. Nel 2001 le sue canzoni circolano con la firma Bob Corn. Debutto discografico nel 2004 con Sad punk and pasta for breakfast con un sound folk dalle melodie pacate e intimiste. La sua caratteristica è quella di tenersi lontano dalle mode. E la musica che produce è come la sua vita quella di un hobo che, dalla pianura padana, ha viaggiato per tutta Europa e per gli States con la sua piccola chitarra e con le sue grandi storie.
Il Vayu House Concerts opera dal 2010 come live-club il primo a portare a Napoli il formato “House Concerts”. un luogo creato per abbattere il muro tra musicista e pubblico, senza palco, in un’atmosfera intima, dettata dal naturale silenzio e rispettoso ascolto del pubblico, il tutto unito a un’ottima acustica per trasformare un semplice concerto in un’esperienza, unica per spettatore e musicista. Alle serate possono accedere un numero limitato di persone, a cui viene dato l’indirizzo poche ore prima dell’inizio del concerto.
Il prossimo protagonista sar  Alessio Bond, cantautore palermitano classe ’88. Nel suo mondo musicale vivono atmosfere d’infanzia, profonde e dolci, poetiche e surreali. Premio De Andrè 2013 come "Miglior Interprete" Targa SIAE al Premio Parodi 2014. Si esibir  sabato 20 febbraio alle 20.30.

Per partecipare ai concerti è necessario prenotare. Quello di Bob Corn prender  il via dopo la partita Juventus Napoli
vayuhouseconcerts@gmail.com – 339 7280298

Nella foto di Giulia Natalia Comito, Bob Corn, protagonista del concerto di sabato 13 febbraio