Senza fiato. E’ questa la sensazione che si ha, di fronte a tanta bellezza. L’Auditorium di Bagnoli per la prima volta compare tra le location degli eventi di Natale. Concerto “Viaggio in duo”, questo è il nome dell’evento che sar  realizzato nella nuova struttura all’interno della porta del parco luned 20 dicembre a partire dalle 20.30. Rientra nel cartellone delle iniziative del Natale 2010 organizzate dal Comune.

E’ un concerto musicale serale di Mariano Bellopede e Carmine Marigliano. L’accesso alla manifestazione è consentito solo per inviti. L’iniziativa è promossa dall’associazione Caracol e finanziata dall’assessorato comunale al turismo, grandi eventi, pari opportunit  e tempi della citt , in collaborazione con la X municipalit  del comune di Napoli. Si tratta della prima opera pubblica aperta e collaudata del Centro multifunzionale Porta del Parco ed è localizzata all’interno dell’edificio in acciaio e vetro a forma di astronave. Grande, forte ed elegante, elementi che lo descrivono.

E’ la prima opera ad aver ottenuto il certificato di collaudo ed è stata aperta a ottobre 2010, in occasione di un evento pubblico. E’ composto da un foyer di 250 mq e da una sala da 300 posti dotata di un palco ovale attrezzato con tavolo per conferenzieri, sofisticati impianti audio-video, un sistema per la traduzione simultanea e impianti per la videoproiezione e la videoconferenza, che rendono il suono perfetto per la ricezione. Pensato come sala per conferenze e convegni, l’Auditorium è lo spazio ideale anche per piccoli concerti e per rappresentazioni teatrali o per piccoli ricevimenti ed esposizioni.

Si inzia con "Viaggio in duo" esso è la sintesi di un percorso musicale iniziato nel 2006 e maturato attraverso numerose esibizioni live. Dal vasto repertorio proposto dal duo in questi anni sono state scelte 12 tracce, nelle quali confluiscono le diverse influenze ed esperienze artistiche di Mariano Bellopede e Carmine Mariglian. Napoli infatti il punto di partenza e di arrivo di questo “Viaggio in duo”, cos affermano i giovani musicisti. Registrato come se fosse un live, senza troppi ripensamenti e con tanta passione, l’album vuole essere espressione e trasmissione di emozioni come tante radici che si diramano a suon di note. “Napoli contaminata in tutto e da tutti. Napoli che non ha bisogno di sentire il proprio dialetto e le proprie canzoni per accorgersi che si parla di lei. Napoli che è semplicemente un modo di suonare”.

In foto, l’Auditorium di Bagnoli

LA NOTIZIA – PUCCETTO E OLOPIERNO

Puccetto e Olopierno è un’antifavola che ha per protagonista un Orco, Olopierno, e un D imon, Puccetto, che s’incontrano qualche briciolo d’eterno prima che l’Orco tiri le cuoia. Olopierno è malato, forse perch ha mangiato troppo o male o entrambe le cose, o forse perch ha vissuto distrattamente, rinunciando ai suoi talenti per concentrarsi ad ammazzare le mosche sue ignare nemiche. La sua storia è gi  scritta e nessuna delle sue improbabili magie gli consentirebbe di cancellarla e poi riscriverla.

In scena oggi, venerd 17 dicembre (ore 21) al teatro Mediterraneo, in viale Kennedy 34, a Napoli.

Prezzo biglietto 10 euro

Infoline 081 30 31 305

dal lunedi al venerdi dalle 16 alle 21

incrociarti@gmail.com