Tutto esaurito per le visite previste il 7 maggio e l’11 giugno.

II volontari del Fai giovani di Napoli guideranno i visitatori alla scoperta della bella villa di Posillipo.
L’iniziativa rientra nel progetto riguardante l’apertura al pubblico dei beni immobili oggetto della dotazione della Presidenza della Repubblica che ha deciso di rendere possibile la visita anche di Villa Rosebery, collocata sulla collina di Posillipo a Napoli, luogo di pace e tranquillit , come indica lo stesso termine greco Pausipon che si può tradurre “che libera dagli affanni”.
Dopo il grande successo delle Giornale Fai di Primavera che porta ogni anno migliaia di visitatori a Villa Rosebery,Maria Rosaria de Divitiis, Presidente del Fai Campania, ha deciso di chiedere alla Presidenza della Repubblica due aperture straordinarie. Venti i volontari che saranno impegnati nell’iniziativa, di cui tre si dedicheranno solo all’accoglienza. Tutti i ragazzi hanno seguito quattro incontri di formazione con esperti del Quirinale, storici dell’arte, dell’archivio storico ed esperti di botanica.
Villa Rosebery, risalente all’inizio dell’800, ha avuto numerosi proprietari tra i quali Luigi di Borbone, fratello di re Ferdinando II. Nel 1897 fu acquisita dallo statista inglese Archibald Philip Primrose, conte di Rosebery; ceduta successivamente allo Stato italiano, la propriet  fu messa a disposizione dei principi di Piemonte. Il Re Vittorio Emanuele III vi risiedette per due anni fino al 1946 quando, dopo l’abdicazione, si recò in esilio ad Alessandria d’Egitto partendo dal porticciolo della villa. Dal 1957 villa Rosebery entra a far parte della dotazione della Presidenza della Repubblica che ha provveduto ai restauri conservativi dei luoghi.
Il percorso di visita si snoder  partendo dalla Palazzina Borbonica dove sar  proiettato un video e sar  allestita una esposizione di documenti e immagini storiche. Proseguendo attraverso il parco che unisce le caratteristiche della flora mediterranea alla naturalezza di un giardino inglese e dove si potranno ammirare anche un tempietto neoclassico e scorci suggestivi dello splendido panorama, si giunger  fino alla darsena, per concludere con la visita della Grande foresteria dove alloggia il Presidente. C’è una navetta (n. 623) che parte ogni mezz’ora da Piazza Salvatore di Giacomo. Il biglietto coster  1 euro per ogni tratta. Sono validi gli abbonamenti.

Ci si può prenotare per le prossime due date, sabato 25 giugno e sabato 24 settembre
palazzo.quirinale.it

call center, tel. 06 39.96.75.57 da luned a venerd 9.0013.00 / 14.00-17.00, sabato 9.0014.00, domenica chiuso

Nella foto, Villa Rosebery