La mediterraneit  approda al Pan. Oggi, gioved 1 aprile alle ore 17 a Palazzo Roccella in via dei Mille, 60 a Napoli, si inaugura la mostra fotografica itinerante di Pino Bertelli, “I Volti del Mediterraneo”. Presenzieranno il Sindaco di Napoli Rosa Iervolino, il Presidente della Fondazione del Forum Universale delle Culture Nicola Oddati, il presidente dell’Osservatorio Euromediterraneo e del Mar Nero Raffaele Porta. L’evento sar  aperto da una conversazione sul Mediterraneo di Franco Cassano, docente di Sociologia dei Processi Culturali con il fotografo Bertelli.

In mostra 77 “ritratti” caratteristici di donne e uomini, accompagnati da citazioni letterarie e poetiche rappresentative delle differenti identit  che raccontano le citt  di Napoli, Marsiglia, Barcellona, Alessandria, Tunisi, Gaza, Tel Aviv, Istanbul, Atene, Durazzo e Rijeka.

Gli scatti sono di Pino Bertelli, toscano di nascita autore di opere sull’Iraq, l’Amazzonia, il Burkina Faso e Chernob.

Quei volti, quelle espressioni segnate e bagnate dalla salsedine raccontano tutto un vissuto di storie variegate per etnia, cultura e religione. Narrano di paesi difficili, a volte più poveri e disagiati di altri per conflitti e per disuguaglianze civili, culturali e politiche. Tanta differenza è accomunata dalla forte umanit  che l’obiettivo di Bertelli ha catturato. Pose fiere, spontanee, imbarazzate e altre divertite.

Un’occasione questa per incontrarsi e parlare di temi importanti come l’interculturalit  e la pace e per imprimere significativi messaggi mediante immagini che riescono spesso a sopperire laddove la parola non arriva. Una mostra itinerante che dopo aver lasciato il 18 aprile Napoli, proseguir  per le altre citt  coinvolte e protagoniste degli scatti.

“Volti del Mediterraneo” è una iniziativa culturale e sociale che precede la pubblicazione di cinque volumi di 825 “ritratti” caratteristici, di 55 citt  che hanno condiviso e contribuito a dare forma alla civilt  mediterranea. Dal primo volume della serie, edito da arte’m nel 2009, è tratta la mostra .

Il progetto è stato ideato e realizzato dall’Osservatorio Euromediterraneo e del Mar Nero, promosso dal Comune di Napoli, e in particolare dal Sindaco Iervolino, in gemellaggio con l’Universit  di Napoli L’Orientale e la Fondazione IDIS – Citt  della Scienza – sollecita l’adesione e il pieno coinvolgimento di tutte le amministrazioni locali e delle istituzioni culturali interessate a vario titolo alla pacificazione e al dialogo tra i popoli.

Nelle foto, alcuni scatti in mostra

Per contatti:

info@palazzoartinapoli.net

Orari: feriali: 9.30 > 19.30 | festivi: 9.30 > 14.00 |chiuso il marted