Un cortocircuito tra realt  è immaginazione, una passeggiata nel futuro con i piedi poggiati sul presente: è Raum und energie – energia e spazio – la personale del fotografo svizzero Luca Zanier, ospitata dalla galleria Primo Piano da oggi, 10 dicembre ore 18.

Diciassette stampe a colori di grande e medio formato, scatti di tecnologia manipolati dal maestro della stampa e del fotoritocco Ferco Dregelyvari.

Paesaggi artificiali, celebrazione della razionalit  dell’uomo: fabbriche, metropoli, ingranaggi, cisterne, la luce al neon rende il paesaggio metafisico e non c’è traccia dell’individuo, che tutto ciò ha creato, e non c’è traccia della natura che sembra aver abbandonato l’uomo alla degenerazione dell’acciaio e del sintetico.

I colori sono forzati e incanalati negli spigoli, sembra fantascienza eppure è fotografia. Si cammina cos tra realt  e fantasia, ci si chiede se sia tutto vero o se le immagini non siano il frutto di un viaggio in un mondo parallelo, onirico dove le sembianze reali sono solo l’aspetto formale di qualcosa che non è concreto.

L’architettura della produzione appare in tutta la sua bellezza, non più solo funzionalit : Zanier ci inizia all’estetica della razionalit , come se nel trionfo della ragione entrasse in gioco la capacit  di abbandonarsi ai sensi. Come al cospetto di una cupola affrescata ci si sofferma ora di fronte agli ingranaggi, non sono forse anch’essi frutto del genio immaginifico dell’individuo?

Scrive il gallerista Antonio Maiorino: Le immagini di Raum und Energie sono lo stupore che s’interroga sulla grandezza dell’Uomo e anche sulla sua imperitura follia, sulla magnificenza della Ragione che troppo spesso viene piegata dall’Intelligenza del profitto e dello sfruttamento. La critica misurata, ragionevole, all’Intelligenza è la forza che attraversa il punto di vista di Zanier. Egli ci rassicura facendoci perdere ogni certezza. Vi è una lettura di superficie che ci incanta e un istante successivo sentiamo spingere il tragico dubbio: dov’è, in tutto questo, l’Uomo.

Fino al 3 gennaio

Primo Piano è in via Foria 118
Info: www.primopianonapoli.com

Nelle immagini alcune delle fotografie in mostra