Seconda edizione del Premio Enterprisingirls al Grand Hotel Cocumella di Sant’Agnello (Napoli), che quest’anno festeggia i 240 anni di attività alberghiera. Martedì 20 giugno, dalle 19,30,  l’associazione nazionale, fondata all’ombra del Vesuvio  due anni fa, che aggrega imprenditrici, libere professioniste e donne del terzo settore, rilancia l’iniziativa con una nuova sezione, “Prometeo”, sostenuta dalla Fondazione Mario Diana.
La Fondazione Diana,  attraverso il programma di attività “Prometeo” dedicato all’individuazione dei giovani talenti da sostenere nel percorso universitario e di inserimento nelle imprese, persegue obiettivi coerenti e comuni con quelli di EnterprisinGirls.
Le premiate sono, come sottolinea, Francesca Vitelli, presidente dell Egirls, «donne comuni fuori dall’ordinarietà che rappresentano modelli positivi di ispirazione».
Il riconoscimento, una scultura dell’artista Maria Carolina Siricio. Ecco le protagoniste cui sarà consegnata l’opera: per la scienza Stefania Cantoni, Deputy Manager della Divisione Spazio del CIRA-Centro Italiano Ricerche Aereospaziali, dove coordina le risorse umane, finanziarie e le attività di integrazione, operations e project management dei programmi spaziali del centro ad elevato livello applicativo, incluse le campagne di qualifica e di volo.
Per le forze dell’ordine Patrizia Sarcinelli, ispettrice superiore della Polizia di Stato, responsabile gruppo investigativo presso la 4ª Sezione della Squadra Mobile di Napoli dal 1999, esperta nella trattazione giudiziaria di maltrattamenti, stalking, abusi e violenze sessuali su minori e prostituzione minorile.
Per la sezione “Prometeo” Bruna Buglione, creatrice dell’azienda Bsolid specializzata nella lavorazione del corian® e Alessia Guarnaccia Ceo di Pandora Group, una PMI innovativa impegnata nella trasformazione di scarti e rifiuti in pannelli sandwich completi di sottostrutture per la realizzazione sistemi prefabbricati orientati al risparmio energetico.
 «Ho sempre seguito con attenzione le attività dell’associazione EnterprisinGirls – spiega l’imprenditore Antonio Diana, Presidente della Fondazione Mario Diana – apprezzandone l’impegno e le finalità. Le donne nel mondo dell’imprenditoria così come nelle istituzioni sono un motore di sviluppo e crescita per il territorio. Il premio EnterprisinGirls della sezione Prometeo vuole essere uno stimolo e un riconoscimento al talento, la passione e la determinazione delle donne nell’imprenditoria».
Dopo la  consegna dei premi, lo spettacolo di danza contemporanea con coreografie originali di Maria Cira Iacomino, ballerina e imprenditrice. Chiuderà la serata, un ricevimento nella bellezza scenografica del Cocumella. Per celebrare uno degli appuntamenti più attesi dell’associazione in cui imprenditori e imprenditrici, liberi professionisti e libere professioniste e protagonisti del terzo settore di tutt’Italia si incontrano per fare rete.

In foto, un suggestivo scorcio del Cocumella
Per saperne di più
www.enterprisingirls.it
www.fondazionediana.it
www.cocumella.com