Un laboratorio a fumetti. Si terrà a Napoli, il 16 novembre, dalle 10 alle 14, in una sede ancora da comunicare, su iniziativa della Phoenix publishing.  Il workshop, curato dal docente Gianluca Testaverde condurrà i partecipanti in un genere  che affascina  anche il pubblico adulto.
Chi non conosce Dylan Dog, Spider-Man o Batman? Personaggi di carta, eroi che hanno tenuto vivi i sogni e l’immaginazione di varie generazioni e che hanno accompagnato il cammino di tanti appassionati lettori.
L’iniziativa propone una panoramica a 360 gradi. Rivolta a tutti, amanti del fumetto e non, o a chiunque voglia esprimersi professionalmente in questo settore. Per stimolare la creatività attraverso il processo produttivo di una tavola e incuriosire sul lavoro che c’è  dietro la creazione di un albo. Si vuol dare la possibilità ai partecipanti di interagire con questa particolare realtà editoriale mediante professionisti che risponderanno a tutte le domande.
L’obiettivo: far ampliare (o acquisire, se a digiuno) le conoscenze dei partecipanti, e fornire loro gli adeguati strumenti per la realizzazione di un layout da una sceneggiatura selezionata per l’occasione, attraverso lo studio delle sottostrutture (manichini) e delle inquadrature.
Il workshop comprende una parte teorica e l’altra pratica e costa 25 euro ( materiale didattico incluso). Per informazioni cliccate www.phoenixproduzioni.com/corsi o telefonate al 3338001998.
Motore del corso, il napoletano Testaverde, classe 1988, editor  della Phoenix. Dopo il diploma tecnico informatico, frequenta la scuola italiana di Comix di Napoli, esordisce come matitista sul quotidiano Terra.  Attualmente è impegnato nella realizzazione del graphic novel Caged Birds, pubblicato dalla casa editrice americana BellaFe, su testi di Ken Mora.
In foto, il centro storico di Napoli oggi nella tavola di un fumetto

 

 

RISPONDI