Le conversazioni cromatiche su Napoli ripartono lunedì 20 marzo, alle 18.30, dal direttore di Capodimonte, Sylvain Bellenger, che ha rilanciato il museo nel circuito internazionale. Ideate e curate da Benedetta de Falco e ospitate nella sede della galleria per le arti contemporanee Intragallery (via Cavallerizza a Chiaia 57, interno cortile, Napoli). Sarà poi la volta, ad aprile, dell’architetto e designer napoletano Riccardo Dalisi e, a maggio, del friulano Renato Quaglia, direttore della Fondazione Foqus Quartieri Spagnoli.
Con il patrocinio morale del Comune di Napoli, che assegna al ciclo d’incontri un valore di interesse e di particolare attenzione, le conversazioni cromatiche hanno avuto negli anni come protagonisti Franco Arminio (scrittore e poeta), Maurizio de Giovanni (scrittore), Mauro Giancaspro (bibliofilo), Paolo Giulierini (Direttore del Mann), Lorenzo Marone (scrittore), Aldo Masullo (filosofo), Giovanna Mozzillo (scrittice) e Pietro Treccagnoli (giornalista).
Sguardi sulla città molto diversi tra loro per fare emergere un’immagine di Napoli a tutto tondo. I colori sono solo un pretesto per raccontare Napoli e raccontarsi nel proprio rapporto con la città. Gli incontri, pubblici e gratuiti, saranno supportati da immagini e video.
In foto, Sylvain Bellenger
 

 

 

 

RISPONDI