Mandolini sotto le stelle e fuochi d’artificio a Castel dell’Ovo.  Concerto speciale con 15 tra i più classici degli strumenti napoletani (foto), e spettacolo pirotecnico sul mare da Castel dell’Ovo per festeggiare l’Universiade in una magica notte napoletana. Venerdì 12 luglio. La manifestazione è realizzata dalla Regione Campania su proposta del Comune di Napoli, lorganizzata dalla Scabec in collaborazione con X Eventi & Comunication e con Lieto Fireworks. Si inizia alle 21 sul palco del Teatro Trianon Viviani con i tradizionali e romantici arpeggi di quindici mandolini con l’ensemble Napoli Mandolin Orchestra.
La formazione è composta da Mario Squillante (primo mandolino) e sei elementi d’orchestra diretti da Antonello Cascone.  I mandolini accompagnano le straordinarie voci di Valentina Assorto, Marianna Corrado e Lello Giulivo. Sarà un romantico viaggio nella tradizione con un repertorio che parte dai grandi classici napoletani, con arrangiamenti musicali inediti, realizzati per l’occasione, a quello della musica italiana.
Una proposta che trasporterà gli ospiti tra sensazioni lunari ed effetti musicali, risvegliando le emozioni più profonde. La conduzione della serata è affidata a Gabriele Blair. Il concerto è a ingresso libero fino a esaurimento posti. La serata proseguirà poi sul Lungomare: al Borgo Marinari si potranno ammirare i fuochi d’artificio che illumineranno  la baia con i colori delle Universiadi.