Nuovo sito web per il Mann dal 4 agosto. Il direttore Paolo Giulierini definisce l’avvio dell’iniziativa come l’apertura di un nuovo cantiere, questa volta digitale.
Basterà cliccare su museoarcheologiconapoli.it per navigare nelle pagine di un sito profondamente rinnovato, nell’interfaccia digitale e non solo: user friendly e accessibile, il portale avrà aree ad hoc non solo per i classici servizi al visitatore, ma anche per servizi scientifici, media e stampa.
E ancora, focus sulle ricerche promosse dal Museo, sugli itinerari digitali con Google Arts&Culture e le Mann Stories, sul gaming e sulla produzione audio-video dedicata: il sito permetterà un rapido collegamento con la pagina Youtube, per rivedere spot, presentazioni digitali, incontri di archeologia e cortometraggi artistici come il ciclo “Antico Presente” di Lucio Fiorentino.
Una sintesi del viaggio culturale tracciato sino a oggi, con sosta “obbligatoria” nelle aree sulla storia del Museo e delle collezioni, piano per piano: in ogni sezione, prevista una selezione di contenuti abbinati ad immagini-guida per orientare a priori l’itinerario di visita. 
Il sito, che avrà una versione anche in inglese, proporrà anche un collegamento con gli istituti della rete Extramann e una finestra di approfondimento sul Mann nel mondo, con i principali progetti di internazionalizzazione del Museo.
In alto, affresco con Danzatrici dalla Villa di Cicerone a Pompei; sotto il titolo dettaglio sito- voce “Collezioni”

RISPONDI