Ironico e divertito omaggio alla figura di Atlante. E’ la mostra  “La svolta celeste” di Stefano Parisio Perrotti che s’inaugura alle 17, giovedì 15 dicembre, al Museo Archeologico di Napoli, nella sala del Servizio educativo al piano terra, a cura di Marco De Gemmis e Mario Pellegrino e con la collaborazione della galleria d’arte Al Blu di Prussia e della Fondazione Mannajuolo e accompagnata da un catalogo con testi di Marco De Gemmis, Simone Foresta e Ludovico Solima.
In esposizione 14 sculture tutte realizzate per questa mostra e dedicate dall’artista al titano Atlante visto da un inconsueto e scanzonato punto di osservazione. Le opere sono un’ulteriore conferma della cifra artistica di Stefano Parisio Perrotti che assembla con mano originale pietre vulcaniche e marine e altri materiali a piccoli personaggi di cartapesta in una cosmogonia nuova e ironica della vita.
«L’identificazione emotiva dello spettatore- scrive De Gemmis-  più o meno consapevolmente desideroso di riscatto o di sfogo è assicurata dall’efficace costruzione, e se proprio non fosse in grado di procurarseli neppure in sogno, il sogno di leggerezza di Atlante è a sua disposizione».
Quello che  emerge è la dirompente energia del mito, come  sottolinea Solima: «Una storia fatta di Dei, di Eroi e di creature mitologiche che pur tuttavia continuano efficacemente a specchiarsi nella nostra epoca, così avara di figure straordinarie, eppure ancora capace di rivolgere il proprio sguardo al suo passato e scorgere le tracce piuttosto effimere del suo presente».
Stefano Parisio Perrotti è nato a Napoli nel 1960, dove vive e lavora. È un grafico pubblicitario “per nascita”. Parallelamente al lavoro ha da sempre alimentato e coltivato una ricerca creativa e artistica che solo da pochi anni è maturata in una direzione “espositiva”.
Oltre al diploma conseguito presso l’Istituto Statale d’Arte di Napoli e alla frequentazione di stages di grafica e pubblicità, si forma professionalmente già nel 1975 “a bottega” nell’azienda fondata dal padre: uno dei primi studi napoletani di grafica. Esperto in comunicazione visiva e corporate image, è oggi responsabile della corporate identity di un importante gruppo aziendale con sedi nelle maggiori città italiane.

 

Dal 15 dicembre 2016 al 16 gennaio 2017, tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.30. Chiuso il martedì.

 

Per saperne di più

http://www.coopculture.it/heritage.cfm?id=73

 

http://www.pariperro.it/stefano/