Dopo la pausa pasquale la Napoli artistica riparte con nuovi e ricchi appuntamenti. gioved 8 aprile il MA, Movimento Aperto, (via Duomo 290 /c, Napoli) alle ore 18 inaugura la personale di Pasquale Coppola.

In mostra quindici opere in ceramica, dischi di varie dimensioni. L’esposizione, presentata da una poesia di Gabriele Frasca, rester  aperta fino al 30 aprile. Sono sei sestine in cui gli stessi endecasillabi si alternano variamente, componendo, attraverso la scomposizione, sei variazioni sul tema della frantumazione, che è poi anche il tema dell’opera di Coppola, che si intitola: “RicuperAzione”.

Il PAN, Palazzo Arti Napoli, via dei Mille 60 inaugura sabato 10 aprile alle ore 17.30 inaugura la personale site specific di Caterina Arciprete: “L’anima vestita”.

L’evento rappresenta la seconda tappa del progetto “Girogirotondo, cambia il mondo”, inaugurato il 6 marzo al Pan con la rassegna “Cromatica della fantasia”: mostre, reading, laboratori creativi e visite guidate per bambini e adulti che ogni anno l’associazione culturale Kolibr propone in luoghi significativi della citt  e che per questa sesta edizione tratta il tema: “Essere o apparire?”.

Arciprete propone 30 opere a tecnica mista, carta e materiali vari su tela o legno, di differenti dimensioni che svelano e denunciano i “mascheramenti” griffati a cui i giovani soggiacciono per seguire la moda, per cui l’essere è sempre più nascosto dietro un falso e vacuo apparire.

Una ricerca introspettiva rappresentata da occhi, vortici, piume e icone articolate attraverso una sequenza di ritratti, dipinti, disegni, installazioni e fotografie di Sergio Goglia elaborate dall’artista partenopea.

Ad accompagnare la mostra la rassegna di satira politica “L’anima…svestita”: una retrospettiva di Gualtiero Schiaffino, con le invenzioni umoristiche dedicate, dall’ironico autore ligure, alla satira politica (vignette, partiti, simboli), alla satira in politica (le campagne elettorali) e alla politica satirica (i partiti politici immaginari). Inoltre una collettiva di 36 tavole inedite di 12 tra i maggiori autori umoristi e di satira italiana (Altan, Bucchi, Cal, Cemak, Contemori, Fagnani, Giannelli, Giuliano, Marcenaro, Origone, Silver, Staino),

Una pagina tutta napoletana è invece la sezione inedita «Oltre» le parole a cura di Marina Vergiani, che espone 50 vignette di Leonardo Coen Cagli, autore di satira politica, architetto scenografo, illustratore e pubblicitario.

Completano la rassegna 10 pannelli didattici a colori sul tema “Ridici su”, con circa 70 libri per ragazzi e una guida di 24 pagine per le scolaresche, come nella precedente tappa del progetto, con il suo duplice omaggio a Rodari e Nidasio, ha per protagonista assoluto il “pensiero divergente”.

In alto, un’opera di Coppola. In basso, un dipinto di Arciprete

La mostra al MA rester  aperta fino al 30 aprile, marted, mercoled, gioved e venerd, dalle 17.00 alle 19.00 e su appuntamento.

L’evento espositivo rester  al PAN fino al 17 maggio 2010 (ingresso gratuito, feriali h 9.30-19.30, festivi 9.30-14.00, chiuso il marted)