Dalla Campania alla Toscana. Francesca Capasso, Chiara Mu, Franco Cipriano, Antonio Davide, Oppy de Bernardo, Adelaide Di Nunzio, MaraM, Pier Paolo Patti, Saffronkeira, Ciro Vitale sono gli artisti dell’evento Resurrectio.
Tracce dellʼimmemorabile
ideato e curato da ARTLANTE, studi e iniziative per lʼarte contemporanea e da Di.St.Urb.(Distretto di Studi e Relazioni Urbane di Scafati), con il patrocinio del Comune di Bucine, in provincia di Arezzo.
Qui, nellʼAbbazia di San Pietro a Ruoti il 19 luglio, dalle 17, si snoder  lʼiniziativa, tra i percorsi di superficie
e dei sotterranei dellʼedificio.
Un allestimento performativo, dove il tempo di costruzione è
tempo di epifanie di senso, relazionalit  ambientale e poietica.
Un itinerario di rivelazioni, tra apparizioni e risonanze – nella circolarit  dʼimmagini,
forme, gesti, suoni, scritture, voci e materie – . Si compone cos un palinsesto di accadimenti nei vuoti e pieni, tra interno ed esterno dei passaggi dell’Abbazia.
Al centro, il gesto artistico attraversa l’ordito invisibile, segreto,
delle ombre e degli echi che ne scandiscono il senso.
Stazioni o capitoli
di una “opera comune” tra suono e segno, luce e materia per riflettere sul risorgere della memoria del sacro. Gli artisti percorrono lo spazio con le loro opere, incontrando sguardo e emozioni dei visitatori.

Per saperne di più
.
infodisturb@gmail.com
www.abbaziapertutti.it

Abbazia di San Pietro a Ruoti


Vicolo Dell’Abate, 33 – Badia A Ruoti 
Bucine, (AR)

Telefono 0575 22932 Email sichem.sichem@libero.it

Nelle foto, opere di Di Nunzio (in alto), Capasso e Cipriano