La rassegna "Il Teatro cerca casa", quest’anno alla sua terza edizione, diventa laboratorio gratuito per aspiranti critici web. Per la stagione teatrale 2014/2015, per 10 partecipanti. Gli obiettivi del corso, ideato da Manlio Santanelli, tra gli altri potenziare le capacit  di osservazione, di analisi e di critica dello spettacolo a cui si assiste; approfondire le teorie e le metodologie di analisi dei linguaggi espressivi e delle tecniche utilizzate nell’arte dello spettacolo dal vivo; fornire un metodo per la ricerca e l’elaborazione delle informazioni necessarie a recensire specifici fenomeni, percorsi, tematiche e approfondimenti riguardanti il teatro e le arti performative in genere; fornire gli strumenti metodologici per la stesura di una critica dello spettacolo soffermandosi anche sul rapporto testo-spettacolo. La domanda d’iscrizione dovr  essere inoltrata in formato elettronico all’indirizzo mail info@ilteatrocercacasa.it, entro e non oltre il 5 marzo 2015.
Questi i docenti Manlio Santanelli (Analisi del testo drammaturgico), Giulio Baffi (Critica dello spettacolo teatrale), Gianmarco Cesario (Il giornalismo teatrale dai quotidiani a internet), Stefano De Stefano (Critica dello spettacolo teatrale), Andrea Esposito (Scrittura giornalistica per i media digitali), Mario Gelardi (Il Teatro d’impegno civile), Giuseppe Giorgio (Critica giornalistica), Antonia Lezza (Elementi di Teatro contemporaneo), Mimmo Napolitano (Teatro dell’800 dal melodramma all’opera), Ileana Bonadies (Metodologia della critica teatrale), Milena Cozzolino (Elementi di storia della critica teatrale). MediaPartner QuartaParete (www.quartaparetepress.it ) Corriere Spettacolo ( corrierespettacolo.it).
Potranno accedere al laboratorio i cittadini stranieri, in possesso di regolare permesso di soggiorno e di un adeguato titolo di studio riconosciuto in Italia che avranno dimostrato un’ottima conoscenza della lingua italiana scritta e orale. ll corso si svolger  a Napoli, ogni sabato mattina dalle 10 alle 14, dal 14 marzo al 6 giugno per una durata complessiva di ore 40 per 10 incontri.

Per saperne di più

ilteatrocercacasa.it/site/

In foto, Antonella Morea in "Io la canto cos", uno degli spettacoli nessi in scena nei salotti napoletani