Primavera, tempo di papaveri: lungo bordi delle autostrade, nei campi e… in mostra! Proprio cos, perch la banca Arditi Galati di Cava de’Tirreni ospita Butterflowers, personale fotografica di Piero Leonardi, a cura di Monnalisa Salvati per l’associazione Studio7.

Il percorso artistico di Leonardi parte dal tentativo di restituire l’anima anche alle cose, a immedesimarsi negli oggetti, e in questo caso nei fiori, e provare a immaginare cosa si prova, rappresentandolo poi, in elaborazioni fotografiche.

“Ho cercato di mettermi nei panni di un papavero, forse scontento di dover guardare sempre e solo il cielo. E cos ho scelto di dargli le ali” racconta l’artista. E’ il punto di contatto tra l’immaginazione dell’infanzia e la creativit  cosciente dell’adulto, frutto della capacit  di lasciarsi andare e pensare il surreale e poi dargli forma.

Papaveri trasformati in farfalle che affrancati dalle radici che li costringono al terreno, spiccano il volo e volteggiano in pieno cielo come in una danza, rossa e impalpabile.
La critica Francesca Vergari commenta: “Macchie di colore rosse e blu; un dualismo cromatico che è dualismo emotivo. Il rosso di Leonardi, infatti, esprime il suo tentativo di lenirne l’aggressivit  implicita nel linguaggio dei colori, rendendo i papaveri, soavi farfalle in volo in uno sconfinato empireo.
Il blu, invece, manifesta la creativit , la capacit  di spaziare senza limiti con la fantasia, la libert  della mente di scrollarsi di dosso i pregiudizi e le gabbie mentali spesso troppo condizionanti”.

Piero Leonardi: Butterfowers

Dal 19 aprile al 30 maggio

Banca Arditi Galati – Corso Mazzini, 227 Cava de’Tirreni (Sa)

Nelle immagini, alcune opere in mostra