Napoli in viaggio con la zia. Su Ra1. Sabato 18 giugno alle 12. 30, per la terza puntata del programma condotto da Syusy Blady e Livio Beshir, con la partecipazione del critico d’arte Costantino D’Orazio. Citt  straordinaria dalle mille facce, con i suoi misteri e segreti, con la sua musica e la sua cultura.

Viene proposta agli spettatori attraverso le testimonianze di musicisti e cantanti come Enzo Gragnaniello, Antonella D’Agostino, Eugenio Bennato, Nando Citarella, il gruppo Terza Classe, artisti come Lello Arena, scrittori come Maurizio Ponticello, critici teatrali come Giulio Baffi.
Syusy e Livio visiteranno Castel dell’Ovo, il castello più antico della citt  che è uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del golfo. A causa di diversi eventi che hanno in parte distrutto l’originario aspetto normanno e grazie ai successivi lavori di ricostruzione, avvenuti durante il periodo angioino ed aragonese, la linea architettonica del castello mutò drasticamente fino all’aspetto che ha oggi.

Napoli è stata per secoli, una citt  all’avanguardia, in numerosi campi, non ultimo quello della medicina e degli studi di anatomia.
Ne è prova il Museo Anatomico, della Seconda Universit . I conduttori lo visiteranno guidati dallo scrittore Maurizio Ponticello che aprir  uno squarcio su un insolito personaggio Efisio Marini, il “pietrificatore”. Il museo napoletano, che è tra i più antichi e completi al mondo, ha riaperto da poco i battenti al pubblico. Nel viaggio attraverso le bellezze di Napoli non mancheranno sorprese, racconti divertenti e misteriosi.

In foto, lo scrittore Maurizio Ponticello con l’autrice di "In viaggio con la zia", Carlotta Ercolino sul set alla Gajola